Frasi di Elias Canetti

Elias Canetti foto

203   13

Elias Canetti

Data di nascita: 25. Luglio 1905
Data di morte: 14. Agosto 1994
Altri nomi: E. Canetti

Elias Canetti è stato uno scrittore, saggista e aforista bulgaro naturalizzato britannico di lingua tedesca, insignito del Nobel per la letteratura nel 1981. È considerato l'ultima grande figura della cultura mitteleuropea, per quanto la sua opera risulti abbastanza eccentrica rispetto alla tradizione stessa che quella cultura ha formato tra l'inizio del Novecento e la fine della seconda guerra mondiale. A parte Karl Kraus, figura dominante sino al 1960 e in seguito Hermann Broch, è difficile infatti trovare riferimenti precisi senza scorgere influssi taoisti e buddhisti nel pensiero canettiano.


„Una donna, prima di tutto, è una donna, e come tale avanza pretese che uno studioso serio non si sognerebbe neppure lontanamente di soddisfare.“

„Non andar sempre fino in fondo. C'è tanto in mezzo!“ 1959


„I veri scrittori incontrano i loro personaggi solo dopo che li hanno creati.“ 1946

„Chi è veramente intelligente nasconde di avere ragione.“

„La vita è lotta, lotta senza quartiere, ed è un bene che sia così. L'umanità, altrimenti, non potrebbe progredire. Una razza di deboli si sarebbe estinta da un pezzo, senza lasciare traccia.“ da Il frutto del fuoco

„Nessun sogno è mai stato così insensato come la sua spiegazione.“

„Se le gazzelle avessero una fede e se il leone fosse il loro dio, potrebbero spontaneamente concedergli una di loro per placare la sua avidità. È proprio quello che accade fra gli uomini: dalla loro angoscia di massa trae origine il sacrificio religioso, che per un certo periodo di tempo frena il corso e la fame del potere pericoloso.“

„La distinzione fra potere e forza è anche evidente in una sfera del tutto diversa: quella della devozione religiosa, nelle sue molteplici sfumature. Ogni fedele sta costantemente in balìa della forza del dio e ne è a suo modo soddisfatto. […] Le religioni di questo tipo accentuano il concetto di predestinazione divina […] l'Islam e il Calvinismo sono specialmente noti per questa tendenza. I loro fedeli anelano alla forza divina.“


„La cosa più dura: tornar sempre a scoprire ciò che già si sa.“

„Solo tutti insieme gli uomini possono liberarsi dalle loro distanze. È precisamente ciò che avviene nella massa.“

„In ogni essere umano si celano possibilità infinite, che non devono essere scatenate invano. Poiché è terribile quando l'intero uomo risuona di tanti echi, nessuno dei quali diventa una vera voce.“ Notes from Hampstead: The Writer's Notes: 1954-1971

„Gli occhi molto belli sono insostenibili, bisogna guardarli sempre, ci si affoga dentro, ci si perde, non si sa più dove si è“


„La parola – poeta – non mi piace più, sono restio ad usarla.“

„Tutto ciò che viene mangiato è oggetto di potere.“

„Lei litiga perché poi piange meglio. Lui litiga perché poi si sente un toro.“

„La grandezza dell'amore sta soprattutto nel fatto che in esso tutti i diritti sono sospesi.“

Autori simili