„Conoscevo gli adulti, tranne un verbo che loro esageravano a ingrandire:amare. Mi infastidiva l'uso. Più di tutto mi irritava l'imperativo: ama. Nei libri c'era traffico fitto intorno al verbo amare. Intorno a me non lo vedevo e non lo conoscevo il verbo amare.“

Origine: I pesci non chiudono gli occhi, p. 15

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Erri De Luca photo
Erri De Luca238
scrittore, traduttore e poeta italiano 1950

Citazioni simili

Erri De Luca photo
Daniel Pennac photo
Antonio Bello photo

„Attendere: infinito del verbo amare. Anzi, nel vocabolario di Maria, amare all'infinito.“

—  Antonio Bello vescovo cattolico italiano 1935 - 1993

Maria donna dei nostri giorni

Daniel Pennac photo
Ireneo di Lione photo
Luciano De Crescenzo photo
Buckminster Fuller photo

„Dio è un verbo.“

—  Buckminster Fuller inventore, designer, architetto 1895 - 1983

Origine: Da No More Secondhand God, 1963.

Tito Lívio photo

„Absit invidia verbo.“

—  Tito Lívio storico romano -59 - 17 a.C.

IX, 19 e XXXVI, 7

Stanisław Jerzy Lec photo

„In principio era il Verbo – e alla fine le chiacchiere.“

—  Stanisław Jerzy Lec scrittore, poeta e aforista polacco 1909 - 1966

Pensieri spettinati

Dylan Thomas photo
Pippo Pollina photo

„Io non sono che un frutto acerbo | l'anima ombrosa del mio verbo.“

—  Pippo Pollina cantautore italiano 1963

da L'anima ombrosa del mio verbo
Rossocuore

Gino Bramieri photo
Antonio Gramsci photo

„In principio era il verbo… No, in principio era il sesso.“

—  Antonio Gramsci politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937

Origine: Il riferimento è all'incipit del Vangelo secondo Giovanni.
Origine: Il riferimento è a un pensiero di Stanislaw Przybyszewski del 1893. Da La città futura, 1917-1918, a cura di Sergio Caprioglio, Einaudi. Riportato anche in Letteratura e vita nazionale e in Quaderni del carcere.

Milan Kundera photo

„In spagnolo, "añoranza" viene dal verbo "añorar“

—  Milan Kundera scrittore, saggista e poeta cecoslovacco 1929

"provare nostalgia"), che viene dal catalano "enyorar", a sua volta derivato dal latino "ignorare". Alla luce di questa etimologia, la nostalgia appare come la sofferenza dell'ignoranza.

Ágota Kristóf photo
Andrea Emo photo
Molière photo

„Uno stolto che non dice verbo non si distingue da un savio che tace.“

—  Molière commediografo e attore teatrale francese 1622 - 1673

da Il dispetto amoroso

Michel Platini photo

Argomenti correlati