„Non sei una monade isolata, ma una parte unica e insostituibile del cosmo. Non dimenticarlo, sei un elemento essenziale nel groviglio dell'umanità.“

—  Epitteto

Ultimo aggiornamento 09 Maggio 2020. Storia
Epitteto photo
Epitteto51
filosofo greco antico 50 - 138
Modifica

Citazioni simili

Giovanni Papini photo
Cristoforo Bonavino photo
Claudio Magris photo
Michele Serra photo

„[…] quella parola è un alibi insostituibile: serve a ridurre ogni moto di umanità o di gentilezza a un'impostura da ipocriti, e di conseguenza ad assolvere ogni moto di grettezza e di disumanità. (26 febbraio 2017)“

—  Michele Serra giornalista, scrittore e autore televisivo italiano 1954

( 26 febbraio 2017 http://www.repubblica.it/rubriche/l-amaca/2017/02/26/news/amaca_26_febbraio_2017-159274955/)
la Repubblica
Variante: [... ] quella parola è un alibi insostituibile: serve a ridurre ogni moto di umanità o di gentilezza a un'impostura da ipocriti, e di conseguenza ad assolvere ogni moto di grettezza e di disumanità.

Michela Marzano photo
Gottfried Wilhelm von Leibniz photo
Jim Henson photo

„Mi sentivo isolato anche da bambino. L'isolamento ti rende sensibile. Da piccolo, sentivo di essere l'unica persona così. Ma c'è del bene nella solitudine. Ti rende sensibile, e la sensibilità fa parte del processo creativo.“

—  Jim Henson regista e produttore cinematografico statunitense 1936 - 1990

Even as a kid, I felt isolated. Isolation makes you sensitive. As a kid, I felt I was the only person who was like that. But there's a good side to isolation. It makes you sensitive, and sensitivity is part of the creative process.

Osho Rajneesh photo
Rainer Riesner photo
Ludwig Feuerbach photo
Gigio D'Ambrosio photo
Gianfranco Miglio photo
Umberto Boccioni photo
Italo Calvino photo
Jill Purce photo

„Il mio obiettivo non è modesto. A questo punto, vedo che l'unica cosa necessaria è la trasformazione dell'umanità.“

—  Jill Purce 1947

Origine: Citato in Will Tuttle, Cibo per la pace, traduzione di Marta Mariotto, Sonda, Casale Monferrato, 2014, p. 269. ISBN 978-88-7106-742-1

Argomenti correlati