„Dovresti sapere, Benjamin, che il dramma di una zia è di non svegliarsi mai mamma.“

Signor Malaussène

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Argomenti
mamma, dramma, sapere
Daniel Pennac photo
Daniel Pennac256
scrittore francese 1944

Citazioni simili

Vittorio Cecchi Gori photo

„Al rinforzo ho già pensato io e, come dovreste sapere, io non sbaglio mai.“

—  Vittorio Cecchi Gori imprenditore, politico e produttore cinematografico italiano 1942

Origine: Citato in Marco Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, Dalai editore, 2000, p. 2113 http://books.google.it/books?id=J5OpwwKggrsC&pg=PA2113. ISBN 8880898620

Marco Simoncelli photo
Dante Alighieri photo
Publio Virgilio Marone photo
Samuel Pepys photo

„Un dramma, in sé, dei peggiori che io abbia mai sentito.“

—  Samuel Pepys politico e scrittore inglese 1633 - 1703

dal Diario, 1 marzo 1662
Diario

Rabindranath Tagore photo
Gene Gnocchi photo

„Il pesce non fa mai quello che gli dice sua mamma.“

—  Gene Gnocchi comico, conduttore televisivo e ex calciatore italiano 1955

Origine: Il mondo senza un filo di grasso, p. 55

Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Beppe Grillo photo
Tat'jana L'vovna Tolstaja photo

„Di solito, all'inizio dell'autunno, la mamma partiva per Mosca con i bambini che andavano ancora a scuola. Mio padre, mia sorella e io restavamo a Jasnaja Poljana ancora qualche mese. Facevamo una vita da Robinson sull'esempio di nostro padre. Tenevamo la casa sole, senza l'aiuto di domestici, e preparavamo pasti strettamente vegetariani.
Un giorno ci annunciarono l'arrivo di una nostra zia, amica di tutti, alla quale volevamo molto bene. Sapendo che la zia apprezzava la buona tavola e particolarmente la carne, ci chiedevamo che cosa fare.
Preparare il «cadavere», chiamavamo così la carne, ci faceva orrore. Mentre discutevo la faccenda con mia sorella venne papà. Messo al corrente dei nostri dubbi, ci rassicurò, promettendoci di occuparsi del menu della zia.
«Quanto a voi,» disse, «preparate il pranzo come al solito.»
La zia, bella, allegra, piena di vita come sempre, arrivò quel giorno stesso. Venuta l'ora passammo nella sala da pranzo. E cosa vi trovammo? Al posto della zia c'era un enorme coltello da cucina e, attaccato alla seggiola con una cordicella, un pollo vivo. La povera bestia si dibatteva trascinandosi il sedile.
«Sappiamo che ti piace mangiare gli esseri viventi,» disse papà, «così ti abbiamo procurato questo pollo. Ma nessuno di noi vuole commettere un assassinio: quel coltello omicida è a tua disposizione per compierlo.»
«Un'altra delle tue burle!» esclamò zia Tatiana scoppiando a ridere. «Tania! Maša! Sciogliete subito quella povera bestia e ridatele la libertà.»
Ci affrettammo a obbedire alla zia. Liberato il pollo, venne servito quanto avevamo preparato per il pasto: maccheroni, legumi e frutta.“

—  Tat'jana L'vovna Tolstaja attivista russa 1864 - 1950

Origine: Anni con mio padre, p. 187

Bill Watterson photo
Marguerite Yourcenar photo
François Mauriac photo

„Ogni dramma inventato riflette un dramma che non s'inventa.“

—  François Mauriac scrittore e giornalista francese 1885 - 1970

dal Diario

Frank Capra photo
Bruce Springsteen photo
Flavio Tranquillo photo

„Steph Curry mamma mia! Steph Curry mamma mia!“

—  Flavio Tranquillo giornalista e scrittore italiano 1962

NBA Finals 2015, gara 3, dopo una tripla di Stephen Curry
Citazioni tratte da telecronache, NBA

Bill Watterson photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“