„Quando la fama e i soldi? Quando l'amore? Quando? Cosa c'è che non va, ogni volta, in questo miserabile presente? Bla, bla, bla. È l'anima ecco cos'è.“

Origine: Un mondo battuto dal vento, p. 176

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia
Jack Kerouac photo
Jack Kerouac246
scrittore e poeta statunitense 1922 - 1969

Citazioni simili

Chi­ma­man­da Ngo­zi Adi­chie photo
Álvaro Mutis photo
Søren Kierkegaard photo

„Cos'è che rende un uomo grande, ammirato dal creato, gradevole agli occhi di Dio? Cos'è che rende un uomo forte, più forte del mondo intero; cos'è che lo rende debole, più debole di un bambino? Cos'è che rende un uomo saldo, più saldo della roccia; cos'è che lo rende molle, più molle della cera? È l'amore! Cos'è che è più vecchio di tutto? È l'amore. Cos'è che sopravvive a tutto? È l'amore. Cos'è che non può essere tolto, ma toglie lui stesso tutto? È l'amore. Cos'è che non può essere dato, ma dà lui stesso tutto? È l'amore. Cos'è che sussiste, quando tutto frana? È l'amore. Cos'è che consola, quando ogni consolazione viene meno? È l'amore. Cos'è che dura, quando tutto subisce una trasformazione? È l'amore. Cos'è che rimane, quando viene abolito l'imperfetto? È l'amore. Cos'è che testimonia, quando tace la profezia? È l'amore. Cos'è che non scompare, quando cessa la visione? È l'amore. Cos'è che chiarisce, quando ha fine il discorso oscuro? È l'amore. Cos'è che dà benedizione all'abbondanza del dono? È l'amore. Cos'è che dà energia al discorso degli angeli? È l'amore. Cos'è che fa abbondante l'offerta della vedova? È l'amore. Cos'è che rende saggio il discorso del semplice? È l'amore. Cos'è che non muta mai, anche se tutto muta? È l'amore, e amore è solo quello che mai si muta in qualcos'altro.“

—  Søren Kierkegaard filosofo, teologo e scrittore danese 1813 - 1855

Origine: Da Discorsi edificanti (1843), traduzione e cura di Dario Borso, Edizioni Piemme, 1998, pp. 81-82. ISBN 88-384-3179-5

Dean Martin photo
Mauro Leonardi photo

„I soldi sono sono una cosa buona, quando sempre governa la mente!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae
Originale: (la) Bona semper imperante animo pecunia est.

Renato Zero photo
Roberto Benigni photo
Vasco Rossi photo
J. D. Salinger photo
Mattia Fantinati photo
Riccardo Cocciante photo
Goffredo Parise photo
Emis Killa photo
James Joyce photo

Argomenti correlati