Frasi di Publilio Siro

Publilio Siro photo
661   102

Publilio Siro

Altri nomi: Pubilius Syrus

Publilio Siro è stato uno scrittore e drammaturgo romano.

Insieme a Decimo Laberio fu il più noto autore di mimi della Letteratura latina. Quanto alla vita, ci sono state tramandate, come del resto in altri casi, poche informazioni: probabilmente originario di Antiochia, fu prima schiavo poi liberto; visse nel I secolo a.C. a Roma, negli anni che videro la Repubblica diventare un principato, fu contemporaneo di Cesare, Ottaviano, Marco Antonio, Cicerone e ancora di Virgilio e Orazio; fu quello uno dei periodi più fiorenti della Letteratura latina. Della sua produzione rimangono una raccolta di aforismi e citazioni, le Sententiae, e i titoli di due opere: Murmurco e Putatores .

„I debiti, per un uomo d'onore, sono un'amara schiavitù!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Alienum aes homini ingenuo acerba est servitus.

„Le spine non fanno tanto male, se fra loro si vede la bellezza della rosa.“

—  Publilio Siro

Anche una spina è gradita quando poi ci si aspetta di vedere una rosa!
Anche una spina ci è gradita, se da essa spunta una rosa.
Sententiae
Originale: (la) Spina etiam grata est si spectatur rosa.

„Quale silenzioso tormento è il rimorso della coscienza!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) O tacitum tormentum animi conscientia!

„Non può non essere sapiente chi si ritiene ignorante!“

—  Publilio Siro

Non è privo di senno chi capisce di essere sciocco.
Sententiae
Originale: (la) Non pote non sapere, qui se stultum intellegit.

„L'avaro stesso è causa della sua miseria!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Avarus ipse miseriae causa est suae.

„Chi ha debiti non ama la soglia del creditore.“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Qui debet, limen creditoris non amat.

„Fare un favore a chi ne è degno rende tutti debitori!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Beneficium dignis ubi des, omnes obliges.

„Quando non si teme nulla compare la cosa che si deve temere!“

—  Publilio Siro

Quando nulla temi, dai cagione d'aver a temere.
Sententiae
Originale: (la) Ubi nil timetur, quod timeatur nascitur.

„Un animo onesto quando viene offeso si irrita più del normale!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Bonus animus laesus gravius multo irascitur.

„Chi muore nella miseria muore sempre troppo tardi!“

—  Publilio Siro

Non si muore troppo presto se si muore disgraziati.
Sententiae
Originale: (la) Nemo inmature moritur qui moritur miser.

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„I debiti sono la schiavitù degli uomini liberi.“

—  Publilio Siro

I debiti, per un uomo d'onore, sono un'amara schiavitù!
Per l'uomo onesto un debito è una dura schiavitù.
Sententiae
Originale: (la) Alienum aes homini ingenuo acerba est servitus.

„È infelicità grandissima desiderar la morte, e non poter morire.“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Quam miserum est mortem cupere nec posse emori!

„La tenerezza e non l'autoritarismo fanno nascere l'amore!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Blanditia, non imperio, fit dulcis Venus.

„L'amore, come la lacrima, nasce dagli occhi e cade nel petto (cuore)!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Amor, ut lacrima, ab oculo oritur, in pectus cadit.

„Quando la vita è una continua paura la cosa migliore è morire!“

—  Publilio Siro

Se si deve vivere in continuo pericolo per la propria vita, meglio la morte.
Sententiae
Originale: (la) Ubi omnis vita metus est, mors est optima.

„L'eccessiva compiacenza sa di stoltezza.“

—  Publilio Siro

Troppa bontà sa di stupidità.
Sententiae
Originale: (la) Facilitas nimia ad partem stultitiae rapit.

„Quando i vizi ci tornano a vantaggio, sbaglia chi si comporta con rettitudine!“

—  Publilio Siro

Sententiae
Originale: (la) Cum vitia prosunt, peccat qui recte facit.

„Vivono male quelli che pensano di vivere per sempre!“

—  Publilio Siro

Vivono male coloro che pensano di vivere per sempre.
Sententiae
Originale: (la) Male vivunt, qui se semper victuros putant.

„Quando si arriva alla vecchiaia si vorrebbe tornare alla giovinezza.“

—  Publilio Siro

Quando sei diventato vecchio è inutile ricercare la gioventù.
Sententiae
Originale: (la) Frustra cum ad senectam ventum est, repetas adulescentiam.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

Autori simili

Quinto Ennio photo
Quinto Ennio26
poeta, drammaturgo e scrittore romano
Tascio Cecilio Cipriano photo
Tascio Cecilio Cipriano9
vescovo cattolico e scrittore romano
Apuleio photo
Apuleio32
scrittore e filosofo romano
Marco Porcio Catone photo
Marco Porcio Catone17
politico, generale e scrittore romano
Oliver Goldsmith photo
Oliver Goldsmith11
scrittore e drammaturgo irlandese
Joseph Addison photo
Joseph Addison9
politico, scrittore e drammaturgo britannico
Karel Čapek photo
Karel Čapek31
giornalista, scrittore e drammaturgo ceco
Henry De Montherlant photo
Henry De Montherlant197
scrittore e drammaturgo francese
Gaio Plinio Secondo photo
Gaio Plinio Secondo25
scrittore romano
Marcel Achard photo
Marcel Achard2
scrittore e drammaturgo francese
Anniversari di oggi
Andrea Bocelli photo
Andrea Bocelli35
cantante lirico italiano 1958
Eihei Dōgen photo
Eihei Dōgen14
monaco buddhista giapponese 1200 - 1253
Roberto Saviano photo
Roberto Saviano84
giornalista, scrittore e saggista italiano 1979
Álvaro Mutis photo
Álvaro Mutis4
scrittore e poeta colombiano 1923 - 2013
Altri 63 anniversari oggi
Autori simili
Quinto Ennio photo
Quinto Ennio26
poeta, drammaturgo e scrittore romano
Tascio Cecilio Cipriano photo
Tascio Cecilio Cipriano9
vescovo cattolico e scrittore romano
Apuleio photo
Apuleio32
scrittore e filosofo romano
Marco Porcio Catone photo
Marco Porcio Catone17
politico, generale e scrittore romano
Oliver Goldsmith photo
Oliver Goldsmith11
scrittore e drammaturgo irlandese