Frasi di Leonid Nikolaevič Andreev

Leonid Nikolaevič Andreev foto

3   0

Leonid Nikolaevič Andreev

Data di nascita: 9. Agosto 1871
Data di morte: 12. Settembre 1919

Leonid Nikolaevič Andreev è stato uno scrittore e drammaturgo russo.



„Mi credi, se ti dico che in un dato punto ho percepito esattamente odore di Nerone, ed insieme odor di sangue? Deliziato aprii gli occhi, ed il mio sguardo cadde sopra un volgare chiosco di giornali ed un carretto da limonaro. (p. 35)“

„—- Una sola volta mi sono inorgoglito del genere umano, e fu... nel gabinetto di toilette del piroscopo "Atlantic"
—- Nel gabinetto...? Oh! E come accadde? Fu certo durante una burrasca e foste sorpreso che il genere umano, il quale...
—- No, non mi accadde nulla di speciale. Fui meravigliato che il genere umano fosse riuscito a provvedere ad una cosa così prosaica e ripugnante necessità, facendo del gabinetto un palazzo! (p. 39-40)“

„Voi non capite niente. Chiudete piuttosto gli occhi, e pensate che siete soltanto a Roma!.
Così feci; e mi convinsi ancora una volta che la vista è di inciampo all'intelligenza, quanto l'udito. Non per nulla tutti i grandi saggi, sulla terra, sono ciechi, e i migliori musicisti sordi. Mi posi ad annusare l'aria, aspirandola, e mi entrò nel cervello, assai più di Roma e della sua lunga e interessantissima storia. (p. 35)“