Frasi di André Louf

29   5

André Louf

Data di nascita: 28. Dicembre 1929
Data di morte: 12. Luglio 2010

André Louf è stato un religioso, teologo e biblista belga monaco trappista della Comunità monastica di Mont-des-Cats .

Dopo aver scoperto casualmente nel 1945 l'abbazia trappista di Mont-des-Cats vi entra quattro anni dopo come novizio. Come professo completa gli studi biblici a Roma e nel 1969, a 33 anni, è eletto abate. Studioso dei Padri è stato un apprezzato autore spirituale. Nel 2004 papa Giovanni Paolo II lo invita a comporre per la Via Crucis del Venerdì santo al Colosseo.

Muore nel monastero dove ha vissuto tutta la propria vita il 12 luglio del 2010.


„È la Parola di Dio stessa, sovrana, che tocca il cuore, lo ferisce e, ferendolo, lo risveglia, lo rende sensibile e dioratico. La frequentazione quotidiana della parola di Dio sotto forma di lectio divina costituisce il terreno per eccellenza del discernimento.“

„Viviamo alle frontiere di noi stessi, in superficie, a livello epidermico, mentre nel nostro intimo uno spazio sorprendente resta incolto.“


„La capacità di discernere la volontà di Dio richiede una nuova sensibilità spirituale, precisamente quella che ci è data attraverso l'evento della nostra conversione.“

„Il solitario vive in compagnia di Dio, e Dio gli tiene compagnia incessantemente.“

„Tutto ciò che si svolge al di fuori del nostro cuore, e, per meglio dire, alla porta del nostro cuore, non ha altro fine che aiutarci a scoprire il tesoro nascosto all'interno del cuore.“

„Tutto il monachesimo latino è stato così plasmato sul modello dei padri del deserto, i cui racconti e le cui gesta hanno finito per costituire gli archetipi dell'inconscio monastico collettivo.“

„Meraviglia della chiesa di Cristo, che a un certo livello di profondità è sempre rimasta indivisa, nonostante le apparenze.“

„Il primo elemento che accomuna tutti gli esicasti è la scelta di un luogo solitario e tranquillo.“


„[Per i contemplativi] sposare la solitudine è sposare Dio.“

„L'immagine del sepolcro attraverserà le epoche in una forma spiritualizzata, e la solitudine dell'eremita finirà per essere paragonata al sepolcro pasquale di Cristo in attesa della resurrezione.“

„È nel cuore del monaco che si deve edificare una cella, una casa, un tempio, un Santo dei santi, un altare, dal quale la preghiera finirà per innalzarsi ininterrottamente.“

„[I giusti incalliti] sono raramente convincenti ed ancor meno contagiosi“


„Ogni credente riceve la Parola di cui ha bisogno e nella misura in cui può accoglierla e assimilarla.“

„Un equilibrio psicologico non è mai una condizione "sine qua non" del progresso spirituale, così come un handicap psicologico non è mai un ostacolo insuperabile.“

„Un vero silenzio interiore e la vera preghiera rendono perfino meno necessario il silenzio esteriore delle labbra.“

„Qualsiasi opera l'uomo intraprenda, se persevera in essa, possederà la quiete. La preghiera invece richiede lotta fino all'ultimo respiro.“

Autori simili