Frasi di Carlo Magno

Carlo Magno foto

2   2

Carlo Magno

Data di nascita: 2. Aprile 748
Data di morte: 28. Gennaio 814
Altri nomi: Imperatore Carlo Magno

Carlo, detto Magno, o Carlomagno , fu re dei Franchi dal 768, re dei Longobardi dal 774 e, dall'800, primo imperatore del Sacro Romano Impero.

L'appellativo Magno gli fu dato dal suo biografo Eginardo, che intitolò la sua opera Vita et gesta Caroli Magni.

Figlio di Pipino il Breve e Bertrada di Laon, Carlo divenne re nel 768, alla morte di suo padre. Regnò inizialmente insieme con il fratello Carlomanno, la cui improvvisa morte, nel 771, in circostanze misteriose, lasciò Carlo unico sovrano del regno franco. Grazie a una serie di fortunate campagne militari , allargò il regno dei Franchi fino a comprendere una vasta parte dell'Europa occidentale. La notte di Natale dell'800 papa Leone III lo incoronò Imperatore dei Romani, fondando quello che verrà definito Impero carolingio.

Con Carlo Magno si assistette quindi al superamento, riguardo alla storia dell'Europa occidentale, dell'ambiguità giuridico-formale dei regni romano-barbarici in favore di un nuovo modello di impero. Col suo governo diede impulso alla Rinascita carolingia, un periodo di risveglio culturale nell'Occidente.

Il successo di Carlo Magno nel fondare il suo Impero non può essere spiegato senza tener conto di alcuni processi storici e sociali che erano in corso da diverso tempo: nei decenni precedenti l'ascesa di Carlo, le migrazioni dei popoli Germanici orientali e degli Slavi si erano fermate quasi del tutto; a occidente si era esaurita la forza espansionistica degli arabi grazie alle battaglie combattute da Carlo Martello; inoltre, a causa di rivalità personali e contrasti religiosi, quella che era la Spagna musulmana era divisa da lotte intestine.

L'Impero resistette fin quando fu in vita il figlio di Carlo, Ludovico il Pio, venendo in seguito diviso fra i suoi tre eredi, ma la portata delle sue riforme e la sua valenza sacrale influenzarono radicalmente tutta la vita e la politica del continente europeo nei secoli successivi.


„Missione mia è di difender, aiutante la divina misericordia, e all'esterno colle armi la santa Chiesa di Cristo contro ogni attacco de' pagani ed ogni guasto degli infedeli, e consolidarla nell'interno colla professione della fede cattolica; obbligo vostro [riferito a Papa Leone III] è d'elevar le mani a Dio, come Mosè, e sostener colle vostre preci il mio servizio militare.“ citato in Cesare Cantù, Biografie per corredo alla Storia universale, p. 268

„Conoscere un'altra lingua significa avere una seconda anima.“

Autori simili