Frasi di Marcel Detienne

5   0

Marcel Detienne

Data di nascita: 1935

Marcel Detienne è uno storico e storico delle religioni belga, specializzato nello studio dell'antica Grecia.

Attualmente è professore in congedo di Lettere Classiche alla Johns Hopkins University. Insieme a Jean-Pierre Vernant e Pierre Vidal-Naquet, Detienne ha cercato di applicare un approccio antropologico, influenzato dallo strutturalismo di Claude Lévi-Strauss, allo studio della Grecia classica e arcaica. Detienne ha ricevuto il dottorato in scienze religiose all'École des Hautes Études en Sciences Sociales nel 1960, e il suo dottorato in lettere e filosofia all'Università di Liegi nel 1965. Allo stesso tempo Detienne è stato direttore di studi all'École pratique des hautes études, dove ha insegnato fino al 1998. Detienne è stato anche un ricercatore al Centro di ricerche comparate sulle società antiche di Parigi. Ha iniziato ad insegnare nel Dipartimento di Studi Classici alla Johns Hopkins University nel 1992.

Frasi Marcel Detienne


„Niente è più lontano dal pensiero di Max Müller, secondo il quale il discorso mitico è un prodotto inconscio del linguaggio, di cui l'uomo è sempre la vittima e mai il creatore.“ p. 5

„Di tutte le potenze che hanno in comune con Atena uno stesso campo d'azione, all'interno del quale possono differenziarsi le une dalle altre in base ai loro modi di intervento, il concorrente più serio di Atena è senza dubbio Posidone.“ p. 181


„Nella stessa misura in cui Atena ha nella navigazione una parte attiva, a Posidone sembra toccare una funzione in apparenza passiva.“ p. 181

„Dal momento in cui l'uomo cessa di «risuonare» davanti al mondo, nel suo linguaggio s'insinua la malattia ed egli diventa vittima delle illusioni prodotte dalle parole.“ p. 6

„Se dal nostro punto di vista, afferma Lang, lo stadio selvaggio del pensiero rappresenta il «pericolo di temporanea follia» che la mente umana ha dovuto attraversare, per i Primitivi, che vi sono ancora immersi, la mitologia è già un mezzo per soddisfare una forma rudimentale di curiosità scientifica.“ p. 9

Autori simili