Frasi di Mario Trevi (cantante)

Mario Trevi (cantante) foto
6  0

Mario Trevi (cantante)

Data di nascita: 2. Novembre 1941

Pubblicità

Mario Trevi, nome d'arte di Agostino Capozzi , è un cantante e attore teatrale italiano.

Dotato di una calda voce tipicamente napoletana, arriva al successo nel 1959, debuttando alla Festa di Piedigrotta con Si ce lassammo, per poi passare, nel 1961, al Giugno della Canzone Napoletana dove presenta il suo primo successo internazionale: Mare verde. Nel 1960 debutta al Festival di Napoli, dove, nel 1963, è primo interprete del famoso brano Indifferentemente. La sua poliedrica attività artistica lo vede cimentarsi dal repertorio della Canzone classica napoletana, ai brani napoletani degli anni '60, nella sceneggiata degli anni '70, sino alla rielaborazione del Turbo-folk balcanico, in chiave napoletana.

Frasi Mario Trevi (cantante)

„È stata la mia unica esperienza al suo fianco. Interpretavo il ruolo della moglie, quindi ero la protagonista con lui, cui ammazzavano il figlio piccolissimo. Una di quelle storie di camorra e dolore che in quegli anni funzionava. Una rarità, purtroppo. Eppure, credo di essere adatta a ruoli seri, ma non me ne hanno mai affidati. Quello lo ricordo con piacere. Negli Anni Settanta, Mario Trevi aveva raccolto i frutti del suo lavoro, era considerato già un grande interprete della canzone napoletana. Era un cantante famoso, un personaggio doc. Poi, aveva lanciato Indifferentemente, una delle più belle canzoni del nostro repertorio, quindi per me era emozionante lavorare con lui e quel ruolo mi sembrò ancora più importante, anche se i film tratti dalle sceneggiate restavano un po' relegati in ambiti ristretti. Lui, inoltre, fu molto carino con me, che ero giovane e avevo ancora tanto da imparare. Era un'epoca meravigliosa, ricca di vitalità. Per un artista che avesse veramente voglia di fare questo mestiere era davvero stimolante. Mi ero appena trasferita a Roma. Nella capitale c'era tutto: il cinema, la musica, l'arte. S'incontravano i pittori, i poeti. Napoli era pervasa dalla stessa creatività, dalla stessa voglia di fare che si respirava dovunque. La nota dominante di quegli anni era la passione, ricordo anche il produttore del film La pagella, era un tipo particolare. Avevano coraggio, allora, rischiavano in proprio per produrre spettacoli di qualità. Tutti noi venivamo da quell'epoca, che volevamo fare gli attori, i cantanti, i musicisti, avevamo grandi maestri da imitare, ai quali ispirarci e ci avvicinavamo a loro con umiltà e serietà. Volevamo crescere, conoscere, sapere tutto quel che si poteva perché ci tenevamo a realizzare spettacoli di buon livello. Ragioniamo ancora così. Oggi, invece, tranne che per rare eccezioni (penso a Fabio Fazio, a Fiorello, per esempio), il successo immediato, i guadagni, la facile popolarità sembrano diventati gli unici obiettivi.“

— Mario Trevi (cantante)
Marisa Laurito

Pubblicità
Anniversari di oggi
Isaac Bashevis Singer foto
Isaac Bashevis Singer66
scrittore polacco 1902 - 1991
 Voltaire foto
Voltaire123
filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforis... 1694 - 1778
Heinrich Von Kleist foto
Heinrich Von Kleist12
drammaturgo e poeta tedesco 1777 - 1811
Francesco Giuseppe I d'Austria foto
Francesco Giuseppe I d'Austria8
Imperatore d'Austria e Re di Ungaria 1830 - 1916
Altri 35 anniversari oggi
Autori simili
Mario Merola foto
Mario Merola9
cantante e attore italiano
Libero Bovio foto
Libero Bovio42
poeta, scrittore e drammaturgo italiano
Gabriella Ferri foto
Gabriella Ferri1
cantante italiana
Salvatore Di Giacomo foto
Salvatore Di Giacomo21
poeta, drammaturgo e saggista italiano
Domenico Cirillo foto
Domenico Cirillo32
medico e botanico italiano
Alessandro Scarlatti foto
Alessandro Scarlatti1
compositore italiano
Francesco Mario Pagano foto
Francesco Mario Pagano19
giurista, filosofo e politico italiano
Francesco Mastriani45
scrittore italiano
Laura Pausini foto
Laura Pausini34
cantautrice italiana
Mia Martini foto
Mia Martini6
cantante italiana