„Sei così giovane. Mi sembri una nave che comincia a navigare… Quella che per ora è una leggera deviazione, se non la correggi, ti impedirà di arrivare in porto.“

punto 248
Cammino

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Josemaría Escrivá de Balaguer photo
Josemaría Escrivá de Balaguer42
presbitero spagnolo 1902 - 1975

Citazioni simili

Francesco Petrarca photo
Benazir Bhutto photo
Napoleone Bonaparte photo
Giulio Tremonti photo
Angelo di Costanzo photo
Francesco Grisi photo

„Riguardimi, se sa legger d'amore, | ch'i' porto morte scritta ne la faccia.“

—  Guido Guinizzelli poeta italiano 1230 - 1276

da Ch'eo cor avesse, mi potea laudare, vv. 13-14
Sonetti
Variante: Risguardiami; se sa legger d’amore,
Ch’ io porto morte scritta nella faccia.

Arthur Schopenhauer photo
George R. R. Martin photo
Isaiah Berlin photo
Hayley Williams photo
Saddam Hussein photo
Saddam Hussein photo

„Un popolo imprigionato in angusti confini è come una grossa nave costretta a navigare in un piccolo fiume. Sicuramente non sarà in grado di navigare, non per una ragione intrinseca, ma perché quelli che erano al comando non misero la nave nelle condizioni adeguate per impiegare la sua capacità in un ambiente idoneo.
Ecco come stava il popolo iracheno, quasi sin dal declino dell'era prospera degli Abbasidi. Il popolo fu sempre giudicato severamente, non per i governanti, ma per il risultato, cioè, quando il risultato fu messo nella prospettiva storica errata e il popolo iracheno considerato responsabile del fallimento. Il fatto è che per quasi mille anni, il popolo iracheno non fu responsabile per alcun risultato negativo nella sua vita, o nella sua società nel complesso.“

—  Saddam Hussein politico iracheno 1937 - 2006

A people thrown into narrow confines is like a large ship made to sailing in a small river. It will certainly fail to sail, not because of an intrinsic reason, but because those in charge did not provide the suitable requirements for the ship to use its capacity in appropriate surroundings.
This was the case of the Iraqi people, almost since the decline of the prosperous Abbasid era. The people were always severely judged, not by the ruler, but by the outcome, when such outcome was put in the wrong historical perspective and the Iraqi people held responsible for the failure. The fact is that the Iraqi people, for almost a thousand years, were not responsible for any negative result in their life, or in their society as a whole.

San Girolamo photo
Cesare Pavese photo
Timothy Radcliffe photo

„Ora, il momento presente, è quando comincia l'eternità.“

—  Timothy Radcliffe teologo e presbitero inglese 1945

Affettività ed eucarestia

Argomenti correlati