„Disprezziamo molte cose per non disprezzare noi stessi.“

1923
Riflessioni e massime

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Luc de Clapiers de Vauvenargues photo
Luc de Clapiers de Vauvenargues56
scrittore e saggista francese 1715 - 1747
Modifica

Citazioni simili

Publilio Siro photo

„Non disprezzare quelle cose che aiutano ad innalzarci!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Non disprezzare le cose che innalzano i grandi.
Sententiae
Originale: (la) Noli contemnere ea, quae summos sublevant.

Ugo Foscolo photo

„Il disprezzare non è da tutti.“

—  Ugo Foscolo poeta italiano 1778 - 1827

Alla Donna gentile, 28 gennaio 1816
Epistolario

John Ronald Reuel Tolkien photo
Agesilao II di Sparta photo

„Quello di disprezzare i piaceri.“

—  Agesilao II di Sparta re di Sparta -444 - -360 a.C.

210 A
Citazioni di Agesilao

Thomas Carlyle photo

„A una pioggia d'oro molte cose sono penetrabili.“

—  Thomas Carlyle storico, saggista e filosofo scozzese 1795 - 1881

„Non disprezzare il rozzo retore.“

—  Zenobio filosofo e paremiografo greco antico

da Corpus paroemiographorum, 1, 15
Αγροίκου μή καταφρόνει ρήτορος

Baldassarre Castiglione photo

„Molte volte più nelle cose piccole che nelle grandi si conoscono i coraggiosi.“

—  Baldassarre Castiglione umanista, letterato e diplomatico italiano (1478-1529) 1478 - 1529

Il libro del Cortegiano

Salvatore Cuffaro photo
Solone photo

„Invecchio imparando ogni giorno molte cose.“

—  Solone legislatore, giurista e poeta ateniese -638 - -558 a.C.

Publilio Siro photo

„La povertà spinge l'uomo a tentar molte cose.“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

La povertà obbliga l'uomo a molto rischiare.
La povertà spinge l'uomo a provarle tutte.
Sententiae
Originale: (la) Hominem experiri multa paupertas iubet.

Publilio Siro photo

„Alla povertà mancano molte cose, all'avarizia tutte.“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Al povero mancano tante cose all'avaro tutte!
Al povero mancano molte cose, all'avaro tutte.
Sententiae
Originale: (la) Inopiae desunt multa, avaritiae omnia.

Ernst Jünger photo
Aristofane photo
Publilio Siro photo

„A furia di sopportare molte cose verranno quelle che non potrai sopportare!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Chi ha sofferto molto arriva ad un punto in cui non non ce la fa più a soffrire ancora.
Sententiae
Originale: (la) Patiendo multa veniunt, quae nequeas pati.

Leo Buscaglia photo
Charles Bukowski photo

„Aspettavano di morire ma non avevano una fretta particolare; c'erano molte cose su cui pensare.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

Shakespeare non l'avrebbe mai fatto

Argomenti correlati