„I vecchi bardi dicevano che con il tempo le cose miglioravano, anche se i vecchi tendono a dire cose del genere a dispetto dell'esperienza quotidiana.“

Serie del Mondo Disco, 15. All'anima della musica (1994)

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Terry Pratchett photo
Terry Pratchett184
scrittore e glottoteta britannico 1948 - 2015

Citazioni simili

Robert M. Pirsig photo

„Bisogna diventare vecchi per cose del genere.“

—  Robert M. Pirsig, libro Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta

Origine: Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta, p. 14

Ray Bradbury photo
Marcel Proust photo
Pietro Aretino photo

„[…] i vecchi sono eunuchi del tempo.“

—  Pietro Aretino poeta, scrittore, drammaturgo 1492 - 1556

Pitio: atto I, scena XIII
La talanta

Silvana De Mari photo

„Non si fanno le cose per dispetto a qualcuno.“

—  Silvana De Mari scrittrice italiana 1953

Inskay
Gli ultimi Incantesimi

Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Robert Anson Heinlein photo
Robert Anson Heinlein photo

„Essere vecchi non è una virtù, richiede solo molto tempo.“

—  Robert Anson Heinlein autore di fantascienza statunitense 1907 - 1988

Lazarus Long l'Immortale

Konrad Lorenz photo
Victor Hugo photo
Nicholas Sparks photo

„Per quanto inspiegabili e incredibili, i miracoli sono autentici e possono verificarsi a dispetto dell'ordine naturale delle cose.“

—  Nicholas Sparks, libro Le pagine della nostra vita

The Notebook
Le pagine della nostra vita
Variante: I miracoli sono autentici e possono verificarsi a dispetto dell'ordine naturale delle cose.

Licio Gelli photo

„È opportuno tenere un elenco quotidiano delle cose da fare.“

—  Licio Gelli faccendiere e giornalista italiano 1919 - 2015

libro Come arrivare al successo, un'esperienza di vita

Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Tito Lucrezio Caro photo
Renato Zero photo
John Ronald Reuel Tolkien photo
J. D. Salinger photo
Arthur Schopenhauer photo

„Prima di bruciare vivo Vanini, un pensatore acuto e profondo, gli strapparono la lingua, con la quale, dicevano, aveva bestemmiato Dio. Confesso che, quando leggo cose del genere, mi vien voglia di bestemmiare quel dio.“

—  Arthur Schopenhauer filosofo e aforista tedesco 1788 - 1860

Origine: Da Der handschriftliche Nachlass, hrsg. von A. Hübscher, 5 voll., Frankfurt am Main 1966-68, vol. 4, II, p. 23.

Michael Crichton photo

Argomenti correlati