„Gli ebrei che sono emigrati dalla Germania dovrebbero ringraziare Dio. Il trattamento degli ebrei che sono rimasti in Germania è crudele, inesorabile e inumano. Il loro destino è pietoso.“

17 novembre 1941

Friedrich Kellner photo
Friedrich Kellner7
politico tedesco 1885 - 1970

Citazioni simili

Fernand de Brinon photo

„È certo che il trattamento inflitto agli ebrei in molte località della Germania è atroce, ingiustificato e insensato.“

—  Fernand de Brinon politico, giornalista e avvocato francese 1885 - 1947

da L'Information del 29 marzo 1933; citato in Alfred Grosser, Hitler: nascita di una dittatura, traduzione di Eleonora Bortolon, Cappelli, 1959

Joseph Göbbels photo

„La Germania ha il solo interesse di esportare gli ebrei.“

—  Joseph Göbbels politico e giornalista tedesco 1897 - 1945

Citazioni di Joseph Göbbels

Golda Meir photo

„Per noi ebrei, i rapporti con la Germania sono un tale conflitto tra la testa e il cuore.“

—  Golda Meir politica israeliana 1898 - 1978

da un'intervista con Oriana Fallaci, novembre 1972

Friedrich Kellner photo
Joseph Göbbels photo
Armin Theophil Wegner photo

„Verrà un giorno in cui il 1° aprile 1933 e le settimane successive saranno richiamati alla memoria di tutti i tedeschi soltanto come una penosa vergogna. […] Signor Cancelliere del Reich, protegga la Germania proteggendo gli ebrei!“

—  Armin Theophil Wegner militare, attivista e scrittore tedesco 1886 - 1978

Origine: Dalla sua lettera ad Adolf Hitler del 20 luglio 1933; citato in Valeria Gandus, Armenia, Wegner: il "giusto" che denunciò la strage. E sfidò il nazismo scrivendo a Hitler: “Basta persecuzioni degli ebrei” http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/02/armenia-wegner-il-giusto-che-denuncio-la-strage-e-sfido-il-nazismo-scrivendo-a-hitler-basta-persecuzioni-degli-ebrei/1638943/, Il Fatto Quotidiano.it, 2 maggio 2015.

Albert Einstein photo
Silvio Berlusconi photo

„Il fatto delle leggi razziali è stata la peggiore colpa di un leader, Mussolini, che per tanti altri versi invece aveva fatto bene. L'Italia non ha le stesse responsabilità della Germania, ma ci fu una connivenza che, all'inizio, non fu completamente consapevole. L'Italia preferì essere alleata alla Germania di Hitler piuttosto che contrapporvisi e dentro questa alleanza ci fu l'imposizione della lotta contro gli ebrei.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

2013
Origine: In occasione della Giornata della Memoria; citato in Berlusconi rivisita Mussolini: "Per tanti versi ha fatto bene" http://www.ilgiornale.it/news/interni/berlusconi-rivisita-mussolini-tanti-versi-ha-fatto-bene-879593.html, ilGiornale.it, 28 gennaio 2013.

Eric Hobsbawm photo
Silvio Berlusconi photo

„[…] e dentro questa alleanza [con la Germania nazista] ci fu l'imposizione della lotta e dello sterminio contro gli ebrei. Quindi il fatto delle leggi razziali è la peggiore colpa di un leader, Mussolini, che per tanti altri versi invece aveva fatto bene.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

in occasione della Giornata della Memoria, citato in Berlusconi shock su Mussolini: "Leggi razziali sua peggior colpa ma per tanti altri versi fece bene", la Repubblica, 27 gennaio 2013

August Heinrich Hoffmann von Fallersleben photo

„La Germania, la Germania sopra tutte le cose.“

—  August Heinrich Hoffmann von Fallersleben scrittore tedesco 1798 - 1874

Incipit di Das Lied der Deutschen

Benito Mussolini photo
Pietro Canisio photo

„Tu sai, O Signore, quanto intensamente mi affidasti quel giorno la Germania. Da allora la Germania ha occupato sempre più i miei pensieri e ho desiderato ardentemente offrire la mia vita e la mia morte per la salvezza eterna della Germania.“

—  Pietro Canisio gesuita e teologo olandese 1521 - 1597

Pietro Canisio, Epistulae, 1 dalla lettera http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/messages/pont-messages/2011/documents/hf_ben-xvi_mes_20110121_vocaciones-lat_it.html di Giovanni Paolo II ai vescovi tedeschi in occasione del IV centenario della morte di s.Pietro Canisio

Andrea Riccardi photo

„La Shoah è un fatto drammaticamente europeo. È vero che ha avuto cuore nella Germania nazista ma in tutti i paesi europei gruppi più o meno grandi hanno collaborato. Il 27 gennaio – giorno in cui furono abbattuti i cancelli di Aushwitz – è divenuto "giorno della memoria" per una legge dello Stato. Ciò che è stato fatto contro gli ebrei riguarda tutti.»“

—  Andrea Riccardi storico, accademico e pacifista italiano 1950

Con data
Origine: Citato in 27 gennaio, Giornata della Memoria della Shoah http://www.santegidio.org/pageID/3019/langID/it/27_gennaio_-_Giornata_della_memoria_della_Shoah.html, Santegidio.org, Roma, 24 gennaio 2012.

Julien Green photo
Alfred Jodl photo
Martin Gilbert photo

„28 German territorial losses“

—  Martin Gilbert storico inglese 1936 - 2015

The First World War: A Complete History

Uto Ughi photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x