„Dove che venga l'esule | Sempre ha la patria in cor.“

str. 1

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Argomenti
esule, patria
Giovanni Berchet photo
Giovanni Berchet14
poeta italiano 1783 - 1851

Citazioni simili

Anthony de Mello photo

„Smetti di essere un esule quando scopri che la creazione è la tua casa.“

—  Anthony de Mello gesuita e scrittore indiano 1931 - 1987

Un minuto di saggezza nelle grandi religioni

Aristofane photo
Guillaume Apollinaire photo

„L'arte avrà, sempre più, una patria.“

—  Guillaume Apollinaire poeta, scrittore e critico d'arte francese 1880 - 1918

da Lo spirito nuovo e i poeti

Albert Camus photo
Ippolito Nievo photo
Eugène Scribe photo
Giosue Carducci photo
Neil Kinnock photo
Roberto Gervaso photo
Giovan Battista Marino photo

„Fuggo i paterni tetti, e i patrii lidi, | Ma con tremante pié, mi lascio a tergo | Passo, e con questi, che di pianto aspergo, | Per voi rimiro amati colli, e fidi. || I tuoi, si vuole il Ciel, vezzi omicidi | Sirena disleal, dal cor dispergo; | E caro men, ma più securo albergo | Pellegrino ricerco, ov'io m'annidi.“

—  Giovan Battista Marino poeta italiano 1569 - 1625

da Fuggo i paterni tetti, e i patrii lidi, in La vita e le opere di Giambattista Marino http://www24.us.archive.org/stream/lavitaeleoperedi00meng/lavitaeleoperedi00meng_djvu.txt, a cura di Mario Menghini, tip. Metastasio, 1888

Curzio Malaparte photo
Aldo Busi photo
Salvador Allende photo
Nazareno Strampelli photo
Nelly Sachs photo
Giuseppe Mazzini photo

„Vogliamo la patria, la patria una e rapidamente. Possiamo cedere su tutto; su questo no. Potete, sapete darcela?“

—  Giuseppe Mazzini patriota, politico e filosofo italiano 1805 - 1872

Origine: A parole chiare risposta chiara, p. 42

Hermann Hesse photo

„Patria non è qua o là. Patria è dentro te, o in nessun luogo.“

—  Hermann Hesse scrittore, poeta e aforista tedesco 1877 - 1962

1991
Vagabondaggio

Teresa di Lisieux photo
Alessandro Baricco photo

„Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'imagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo sopri dopo, quando è roppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'immagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva.“

—  Alessandro Baricco, libro Castelli di rabbia

Castelli di rabbia
Variante: «Perché è così che ti frega, la vita. Ti piglia quando hai ancora l'anima addormentata e ti semina dentro un'immagine, o un odore, o un suono che poi non te lo togli più. E quella lì era la felicità. Lo scopri dopo, quand'è troppo tardi. E già sei, per sempre, un esule: a migliaia di chilometri da quell'imagine, da quel suono, da quell'odore. Alla deriva.»

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“