„In fondo si scrive per colmare qualcosa che non abbiamo, e più si scrive d'amore e meno ne sappiamo; d'altronde anche i cani vanno a ululare alla luna perché non capiscono cosa sia.“

dall'intervista a Che tempo che fa, 2005[giorno e mese?]
Citazioni tratte da programmi televisivi

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Claudio Baglioni photo
Claudio Baglioni188
cantautore italiano 1951

Citazioni simili

Giorgio Faletti photo

„La luna è di tutti e ognuno di noi ha il diritto di ululare.“

—  Giorgio Faletti, libro Io uccido

Io uccido
Io uccido
Variante: La luna è di tutti e ognuno di noi ha il diritto di ululare

„Scrivo per sapere che cosa penso.“

—  Luigi Malerba scrittore e sceneggiatore italiano 1927 - 2008

da Parole al vento, a cura di Giovanna Bonardi, Manni Editori, 2008

Syd Field photo
Francesco Piccolo photo
Orhan Pamuk photo

„Come sapete la domanda che più spesso viene posta a noi scrittori, la domanda preferita è: perché scrive? Io scrivo perché sento il bisogno innato di scrivere! Scrivo perché non posso fare un lavoro normale, come gli altri. 
Scrivo perché voglio leggere libri come quelli che scrivo. 
Scrivo perché ce l'ho con voi, con tutti. Scrivo perché mi piace stare chiuso in una stanza a scrivere tutto il giorno.
 Scrivo perché posso sopportare la realtà soltanto trasformandola.
 Scrivo perché tutto il mondo conosca il genere di vita che abbiamo vissuto, che viviamo io, gli altri, tutti noi a Istanbul, in Turchia.
 Scrivo perché amo l'odore della carta, della penna e dell'inchiostro.
 Scrivo perché credo nella letteratura, nell'arte del romanzo più di quanto io creda in qualunque cosa. 
Scrivo per abitudine, per passione.
 Scrivo perché ho paura di essere dimenticato. 
Scrivo perché apprezzo la fama e l'interesse che ne derivano. Scrivo per star solo. Forse 
scrivo perché spero di capire il motivo per cui ce l'ho così con voi, con tutti. 
Scrivo perché mi piace essere letto.
 Scrivo perché una volta che ho iniziato un romanzo, un saggio, una pagina, voglio finirli. 
Scrivo perché tutti se lo aspettano da me.
 Scrivo perché come un bambino credo nell'immortalità delle biblioteche e nella posizione che i miei libri occupano negli scaffali. 
Scrivo perché la vita, il mondo, tutto è incredibilmente bello e sorprendente. 
Scrivo perché è esaltante trasformare in parole tutte le bellezze e ricchezze della vita. 
Scrivo non per raccontare una storia ma per costruirla. 
Scrivo per sfuggire alla sensazione di essere diretto in un luogo che, come in un sogno, non riesco a raggiungere. 
Scrivo perché non sono mai riuscito ad essere felice. 
Scrivo per essere felice.“

—  Orhan Pamuk scrittore e saggista turco 1952

My Father's Suitcase: The Nobel Lecture

Roberto Benigni photo
Daniel Glattauer photo
Ludwig Van Beethoven photo
Nesli photo
Ardengo Soffici photo
Demócrito photo
Morgan photo
Giorgio Faletti photo
Erri De Luca photo
Gesualdo Bufalino photo

„Chi scrive per il suo tempo, disperi di sopravvivergli.“

—  Gesualdo Bufalino scrittore 1920 - 1996

Origine: Il malpensante, Settembre, p. 96

Eric Steven Raymond photo
Alexandros Panagulis photo
Nino Frassica photo
Daniel Pennac photo

Argomenti correlati