„Il Congresso non controlla Wall Street, è Wall Street che controlla il Congresso. È troppo potente.“

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 16 Febbraio 2020. Storia
Bernie Sanders photo
Bernie Sanders16
politico statunitense 1941

Citazioni simili

Jeff Koons photo
Thomas Alva Edison photo

„Chiunque controlli il cinema, controlla il mezzo più potente di penetrazione delle masse!“

—  Thomas Alva Edison inventore e imprenditore statunitense 1847 - 1931

Origine: Citato in Bruno Amatucci, Cinema – Il sogno continua, Agiscuola, Perugia, 1989.

Franklin Delano Roosevelt photo

„Se Joe Kennedy fosse al potere, ci darebbe una forma di governo fascista. Organizzerebbe un piccolo ma potente comitato presieduto da sé stesso con cui guidare il paese senza far troppo caso al Congresso.“

—  Franklin Delano Roosevelt 32º presidente degli Stati Uniti d'America 1882 - 1945

Origine: Citato in Edward Klein, La maledizione dei Kennedy, Milano, Mondadori, 2007, p. 132. ISBN 978-88-04-53311-5

Terenzio Mamiani photo

„La Giustizia, secondo Omero, apre e chiude i congressi degli Dei, non quelli degli uomini.“

—  Terenzio Mamiani filosofo, politico e scrittore italiano 1799 - 1885

Origine: Dell'ottima congregazione umana, p. 2, VI

Mu'ammar Gheddafi photo

„I congressi popolari sono l'unico mezzo per mettere in atto la democrazia popolare.“

—  Mu'ammar Gheddafi militare e politico libico 1942 - 2011

Il libro verde

Milton Friedman photo
Jim Morrison photo

„Chiunque controlla i media, controlla le menti.“

—  Jim Morrison cantautore e poeta statunitense 1943 - 1971

Versi poetici e dichiarazioni di guerra

Silvio Berlusconi photo
Friedrich August von Hayek photo

„Il controllo economico non è il semplice controllo di un settore della vita umana che può essere separato dal resto; è il controllo dei mezzi per tutti i nostri fini.“

—  Friedrich August von Hayek economista premio nobel per l'economia britannico 1899 - 1992

Origine: In AA.VV., Il libro della politica, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019429

Al Gore photo

„[Famosa gaffe] Durante la mia permanenza al Congresso, ho preso l'iniziativa ed ho dato il via alla creazione di Internet.“

—  Al Gore politico statunitense 1948

Origine: Citato in Alessia Manfredi, Polemiche e battute, Internet entra in campagna elettorale http://www.repubblica.it/online/internet/polemica/polemica/polemica.html, Repubblica.it, 23 marzo 1999.

Halford Mackinder photo

„Chi controlla l'Europa Orientale comanda l'Heartland: Chi controlla lHeartland comanda la World-Island: Chi controlla la World-Island comanda il mondo.“

—  Halford Mackinder geografo, politico e diplomatico inglese 1861 - 1947

da Ideali democratici e realtà, 1919, capitolo sesto, La libertà delle nazioni

Enrico Berlinguer photo

„Mandiamo da questo congresso il saluto più fraterno e di operante solidarietà dei comunisti italiani agli eroici combattenti del Vietnam e della Cambogia.“

—  Enrico Berlinguer politico italiano 1922 - 1984

Senza data
Origine: Da 14esimo congresso del Partito comunista italiano: atti e risoluzioni, Editori Riuniti, 1975.

Boris Nemcov photo
Jay Leno photo

„Chi domina il rimland, controlla l'Eurasia; chi domina l'Eurasia, controlla i destini del mondo. (da Jean, C.“

—  Nicholas John Spykman 1893 - 1943

2003). Manuale di geopolitica. Bari-Roma: Laterza, p. 42

Raul Cremona photo
Gebhard Leberecht von Blücher photo

„Il Congresso assomiglia ad una fiera in un piccolo paese, in cui ognuno dà una lucidata al dorso del proprio bestiame per venderlo e barattarlo.“

—  Gebhard Leberecht von Blücher feldmaresciallo prussiano 1742 - 1819

citazione necessaria, Se sai qual è la fonte di questa citazione, inseriscila, grazie.

Papa Giovanni XXIII photo

„Con grandissimo onore, nella città di Villareal, è venerato il sepolcro di San Pasquale Baylón che è celeste patrono dei congressi e delle associazioni Eucaristiche.“

—  Papa Giovanni XXIII 261° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1881 - 1963

Origine: Citato in Innocenzo Alfredo Russo, San Pasquale Baylón, Edizioni Apostolato Francescano, Napoli 1968.

Argomenti correlati