„Si chiamava Teodosio, ed è chiamato il Grande, suppongo perché era grande nel distruggere i vecchi templi e le vecchie statue degli dei e delle dee. Non solo era fortemente contrario a coloro che non erano cristiani: era ugualmente aggressivo nei confronti dei cristiani che non erano ortodossi secondo il suo modo di pensare. Non tollerava alcuna opinione o religione che non approvava.“

His name was Theodosius, and he is called the Great, I suppose because he was great in destroying the old temples and the old statues of the gods and goddesses. He was not only strongly opposed to those who were not Christians: he was equally aggressive against Christians who were not orthodox according to his way of thinking. He would tolerate no opinion or religion of which he did not approve.
Origine: Glimpses of World History, p. 139

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Hans-Gert Pöttering photo
Rémi Brague photo
Pierre Bayle photo
Massimo Introvigne photo
Antonio Rosmini photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Giovanni Damasceno photo
Henry Louis Mencken photo
Andrea Riccardi photo

„Nei varchi delle divisioni tra cristiani, si insinua il grande male della guerra.“

—  Andrea Riccardi storico, accademico e pacifista italiano 1950

Con data
Origine: Dall'editoriale Dialogo e pace, Famiglia Cristiana, 29 gennaio 2015; riportato in Dialogo tra cristiani, fattore di pace: "Chiese sorelle, popoli fratelli" http://www.riccardiandrea.it/2015/01/dialogo-tra-cristiani-fattore-di-pace.html, Riccardiandrea.it.

Emil Cioran photo
Voltaire photo

„Gli Ebrei non volevano che la statua di Giove fosse a Gerusalemme; ma i cristiani non volevano che fosse in Campidoglio.“

—  Voltaire filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista, enciclopedista, autore di fiabe, romanziere e saggista fran… 1694 - 1778

Tolleranza
Dizionario filosofico

Averroè photo

„La religione cristiana è la religione delle cose impossibili; la giudaica, è religione da fanciulli; la maomettana, da porci.“

—  Averroè filosofo, medico e matematico arabo 1126 - 1198

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 491-492
Attribuite

Voltaire photo
Ambrose Bierce photo
André Comte-Sponville photo

„Io non sono un ateo dogmatico, perché l'ateismo è piuttosto una convinzione, non un sapere. E sono un vero ateo, perché assumo i valori morali delle tre grandi religioni, in particolare quella giudaico-cristiana.“

—  André Comte-Sponville filosofo francese 1952

Origine: Dall' intervista a ABC.es http://www.abc.es/20110331/cultura/abcp-comte-sponville-raices-cristianas-20110331.html del 1° aprile 2011; citato in Il filosofo ateo Comte-Sponville: «le radici cristiane sono un'evidenza storica» http://www.uccronline.it/2011/06/28/il-filosofo-ateo-comte-sponville-%C2%ABle-radici-cristiane-sono-unevidenza-storica%C2%BB/, UCCRonline.it, 28 giugno 2011).

Argomenti correlati