„In ogni dittatura un solo uomo, anche un piccolo uomo qualsiasi, il quale continui a pensare con la propria testa, mette in pericolo l'ordine pubblico. Tonnellate di carta stampata propagano le parole d'ordine del regime; migliaia di altoparlanti, centinaia di migliaia di manifesti e di fogli volanti distribuiti gratuitamente, schiere di oratori su tutte le piazze e i crocicchi, migliaia di preti dal pergamo ripetono fino all'ossessione fino all'istupidimento collettivo, quelle parole d'ordine. Ma basta che un piccolo uomo, un solo piccolo uomo dica NO, e quel formidabile ordine granitico è in pericolo.“

p. 228
Vino e pane

Citazioni simili

Bertolt Brecht photo
Mariano José Pereira da Fonseca photo
Rivoltoso Sconosciuto photo
Ludovico Ariosto photo
Edward Morgan Forster photo

„Pensare prima di parlare è la parola d'ordine del critico. Parlare prima di pensare è la parola d'ordine del creatore.“

—  Edward Morgan Forster scrittore britannico 1879 - 1970

da The Raison d'Etre of Criticism in the Arts, in Two Cheers for Democracy; citato in Dizionario delle citazioni

William Shakespeare photo
Honoré Gabriel de Mirabeau photo
Papa Paolo VI photo

„Parola d'ordine: No, alla violenza; Sì, alla pace. A Dio!“

—  Papa Paolo VI 262° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1897 - 1978

Messaggio per la Prima giornata della pace

Plinio Corrêa de Oliveira photo
Hermann Hesse photo
Hans Magnus Enzensberger photo
Zucchero photo

„La parola d'ordine è genuinità.“

—  Zucchero composto chimico chiamato comunemente zucchero 1955

da Un soffio caldo – Natale con Zucchero, Rai 2, dicembre 2010

Hermann Broch photo
Renato Rascel photo
Erri De Luca photo
Gian Paolo Prandstraller photo
Agostino Depretis photo

„Il dispotismo naturale dell'evidenza conduce con sé il dispotismo sociale: l'ordine essenziale di ogni società è un ordine evidente; e poiché l'evidenza ha sempre la stessa autorità, non è possibile che l'evidenza di questo ordine sia manifesta e pubblica senza che essa governi dispoticamente.
Se è incontestabile che noi siamo organizzati per conoscere l'evidenza e lasciarci governare da essa; se è incontestabile che l'ordine essenziale di ogni società è un ordine evidente, risulta da queste due proposizioni che è nelle finalità della natura che il governo sociale sia un governo dispotico, e che l'uomo, in quanto è destinato a vivere in società, è destinato a vivere sotto il dispotismo. […] il dispotismo legale, che non è altra cosa se non la forza naturale e irresistibile dell'evidenza, e che per conseguenza assicura alla società l'osservanza fedele e costante del suo ordine essenziale, del suo ordine più vantaggioso, è per essa la migliore forma di governo possibile e lo Stato più perfetto che possa desiderare. […] Questa verità sarà per noi un'ulteriore prova che nell'ordine tutto si tiene; che la felicità particolare di ciascun individuo è legata alla felicità generale; che il migliore stato possibile dei sudditi diviene necessariamente il migliore stato possibile dei sovrani.“

—  Pierre-Paul Lemercier de La Rivière economista francese 1719 - 1801

da Ordre naturel et essentiel des sociétés politiques, cap. XXII; in Miglio 2001, pp. 163 sg.
Citazioni di Pierre-Paul Lemercier de la Riviére

Mikha'il Nu'ayma photo
Dargen D'Amico photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x