„Di fronte a una disgrazia non è sufficiente rimanere calmi. Quando sopraggiunge la sventura, il samurai deve rallegrarsene e andare avanti con coraggio. Un'attitudine simile differisce radicalmente dalla rassegnazione. Questo è ciò che afferma il detto: “Quando le acque salgono, la barca fa altrettanto“

libro Hagakure. Il codice segreto dei samurai

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Orietta Berti photo

„Fin che la barca va, lasciala andare | fin che la barca va, tu non remare | fin che la barca va, stai a guardare | quando l'amore viene il campanello suonerà.“

—  Orietta Berti cantante italiana 1945

da Fin che la barca va
Fin che la barca va (il grillo e la formica)/L'ultimo di dicembre
Origine: Testo di Flavia Arrigoni e Lorenzo Pilat

Matteo Renzi photo

„Arriva un momento in cui il coraggio deve essere più forte della comodità e la speranza deve prendere il posto della rassegnazione.“

—  Matteo Renzi politico italiano 1975

Origine: Citato in Il logo della “campagna elettorale” di Matteo Renzi http://www.ilpost.it/2012/09/11/logo-primarie-matteo-renzi/, il Post.it, 11 settembre 2012.

Henri Laborit photo
Fabio Volo photo
Dylan Thomas photo
Pierre-Marc-Gaston de Lévis photo

„La rassegnazione sta al coraggio come il ferro all'acciaio.“

—  Pierre-Marc-Gaston de Lévis 1764 - 1830

Citato in Le petit philosophe de poche, Textes réunis par Gabriel Pomerand

Toni Negri photo
Fabri Fibra photo
Friedrich Nietzsche photo

„Ci vuole più coraggio e forza di carattere per fermarsi o addirittura per volgersi indietro che per andare avanti.“

—  Friedrich Nietzsche, libro La volontà di potenza

80a; 2006
La volontà di potenza
Origine: Il frammento alla quale appartiene la citazione è stato pubblicato per la prima volta in inglese nell'edizione di The Will to Power del 1968 curata da Walter Kaufmann.

Marguerite Yourcenar photo
Stephen King photo
Amélie Nothomb photo
George R. R. Martin photo
Susanna Tamaro photo
Publilio Siro photo

„Ciò che si fa con coraggio, si fa anche con gloria.“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae
Originale: (la) Quidquid fit cum virtute, fit cum gloria.

Albert Schweitzer photo

Argomenti correlati