„È ingrato chi nega il beneficio ricevuto;
ingrato chi lo dissimula;
più ingrato chi non lo restituisce;
il più ingrato di tutti chi lo dimentica.“

Ultimo aggiornamento 30 Luglio 2020. Storia
Lucio Anneo Seneca photo
Lucio Anneo Seneca157
filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 - 65 a.C.
Modifica

Citazioni simili

Salvadore Cammarano photo

„T'amo, ingrata, t'amo ancor.“

—  Salvadore Cammarano librettista italiano 1801 - 1852

II, 6
Lucia di Lammermoor

Publio Cornelio Scipione photo

„Ingrata patria, non avrai nemmeno le mie ossa.“

—  Publio Cornelio Scipione politico e generale romano, appartenente alla Gens Cornelia -235 - -183 a.C.

citato in Valerio Massimo, Factorum et dictorum memorabilium, V, III, 2b

Publilio Siro photo

„Sono soprattutto i malvagi che insegnano ad essere ingrati!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sono gli ingrati che ci insegnano a pensar male.
Sententiae
Originale: (la) Malignos fieri maxime ingrati docent.

Ambrose Bierce photo

„Aiutare (v. tr.). Aumentare il numero degli ingrati.“

—  Ambrose Bierce scrittore, giornalista e aforista statunitense 1842 - 1914

1988, p. 22
Dizionario del diavolo

Cristoforo Poggiali photo

„Un ingrato non merita il mio sdegno; in preda a' suoi rimorsi io lo consegno.“

—  Cristoforo Poggiali bibliotecario, erudito ed ecclesiastico italiano 1721 - 1811

Origine: Proverbj, motti e sentenze ad uso ed istruzione del popolo, p. 112

Ludovico Ariosto photo

„Rinfacciare il peccato | Altrui mai non conviene; | Ma rinfacciarlo a chi ti fa del bene, | È da solenne ingrato.“

—  Luigi Fiacchi religioso, scrittore e filologo italiano 1754 - 1825

da Il Pellegrino e il Platano
La favole e i sonetti

Johann Wolfgang von Goethe photo

„L'ingratitudine è sempre una forma di debolezza. Non ho mai visto che uomini eccellenti fossero ingrati.“

—  Johann Wolfgang von Goethe drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teologo, filosofo, umanista, scienziato, critico d'arte e critico mus… 1749 - 1832

libro Massime e riflessioni

„Il lavoro dell'antropologo è ingrato: non esiste mai la possibilità di verificare le ipotesi.“

—  Alberto Salza scrittore, antropologo ricercatore e studioso italiano

Origine: L'anello mancato, p. 5

Henryk Sienkiewicz photo
Fëdor Dostoevskij photo
Alda Merini photo
Carmen Consoli photo
José Manuel Reina photo
Jesto photo
Giordano Bruno photo
Honoré De Balzac photo
François-René de Chateaubriand photo

„Mi piace nel gatto quel suo temperamento indipendente e quasi ingrato che fa sì che non s'affezioni a nessuno.“

—  François-René de Chateaubriand scrittore, politico e diplomatico francese 1768 - 1848

Origine: Citato in Brigitte Bulard-Cordeau, Il piccolo libro dei gatti, traduzione di Giovanni Zucca, Fabbri Editori, Milano, 2012, p. 41 http://books.google.it/books?id=NUPNAQAAQBAJ&pg=PT41. ISBN 978-88-58-66237-3

Éric-Emmanuel Schmitt photo

Argomenti correlati