Frasi di Larry Bird

Larry Bird foto

21   58

Larry Bird

Data di nascita: 7. Dicembre 1956
Altri nomi: Larry Joe Bird

Larry Joe Bird è un ex cestista, allenatore di pallacanestro e dirigente sportivo statunitense.

È stato, per tutta la sua carriera, un giocatore dei Boston Celtics, franchigia della NBA, vincendo tre titoli. Insieme al rivale ed amico Magic Johnson segnò indelebilmente il basket NBA nel corso degli anni ottanta, guadagnandosi il soprannome di "The Legend". Scelto come sesta scelta assoluta nel draft dai Boston Celtics, si alternò nei ruoli di ala grande ed ala piccola.

Quando l'NBA impose un salary cap, che limitava il totale degli stipendi di tutti i giocatori di una franchigia sotto un tetto massimo, venne aggiunto un emendamento che permetteva ad una squadra di "sforare" per tenere un giocatore già presente nel roster. Questa correzione fu ribattezzata "Larry Bird Rule".

Frasi Larry Bird


„Io ho una teoria, che se dai sempre il 100%, in qualche modo le cose funzioneranno alla fine.“

„Ho lavorato duro per dare il meglio di me stesso, ma dovermi confrontare con un asso come Magic mi ha spronato ancora di più. Sono sempre stato molto motivato, ma sapere che Magic lo era allo stesso modo ha fatto sì che mi impegnassi sempre al massimo.“


„Sì, è probabile che il mio fisico avrebbe retto più a lungo se non mi fossi sempre buttato a recuperare quelle palle, o se non avessi sbattuto così tante volte sul pavimento, ma in realtà non sarei mai stato capace di giocare in modo diverso. Non avrei saputo come fare, semplicemente...“

„Ai miei tempi si giocava con l'idea di squadra, cioè nel modo in cui lo sport stesso è stato concepito. Successivamente il gioco individuale è stato più enfatizzato, il che, se per i tifosi era più entusiasmante, ha cambiato il modo di giocare. Oggi però mi pare che il gioco di squadra stia tornando di moda: buon segno...“

„Quando ero giovane, non volevo mai lasciare il campo fino a che le cose non andavano in modo esattamente corretto. Il mio sogno era quello di diventare un professionista.“