Frasi di Susanna Agnelli

Susanna Agnelli foto

8   0

Susanna Agnelli

Data di nascita: 24. Aprile 1922
Data di morte: 15. Maggio 2009

Susanna Agnelli è stata un'imprenditrice, politica e scrittrice italiana.

Ha ricoperto vari incarichi politici, il primo come Sindaco di Monte Argentario dal 1974 al 1984, successivamente è stata Sottosegretario di Stato del Ministero degli Affari Esteri dal 9 agosto 1983 all'11 aprile 1991 in vari governi, Ministro degli affari esteri nel Governo Dini dal 17 gennaio 1995 al 17 maggio 1996, è stata la prima donna a ricoprire la carica di ministro degli esteri in Italia.

È stata Presidente Telethon dal 1990 al 2009, anno in cui è deceduta.

Frasi Susanna Agnelli


„[Durante calciopoli] Non mi piace chi adesso rinnega la Juventus. Gli juventini veri sono quelli che dicono: "Quando hai amato una donna, la ami anche se poi diventa una troia". (chiudendo la sua rubrica di critica televisiva su La7, Televisti da Suni; citata in Tuttosport, 16 maggio 2009)“

„Il mare è un amico dalle mille facce, mai monotono, mai ripetitivo, mai uguale. (da Addio, addio mio ultimo amore, Mondadori, 19854)“


„L'amore non è un dovere, è una grazia. Bisogna averne molto dentro di sé per poterlo dare agli altri.“

„Eravamo ancora giovani e non sapevamo che, dietro l’angolo, la vita non sarebbe stata fatta di alberi in fiore.“

„Abbiamo fatto davvero in fretta a dimenticarci di quando eravamo noi a emigrare.“

„Ho guardato nei suoi occhi verdi e ho pensato che la vita sarebbe stata un prato verde, verde come i suoi occhi, pieno di bambini che correvano.“

„Le donne sanno fare quasi tutto meglio degli uomini: è così evidente che non c’è bisogno di scalmanarsi tanto per dimostrarlo.“

„Ci sposammo diciotto giorni dopo esserci incontrati. Non ho saputo descrivere perché me ne innamorai: ma dell’amore non si sa mai perché cominci, né perché finisca.“