„[…] che cosa sarebbe la vita senza speranza? Una scintilla che sprizza dal carbone e si spegne; e come nella torbida stagione si ode una folata di vento, che spira un istante e poi va morendo, così sarebbe pure di noi!“

p. 40
Iperione

Citazioni simili

Jules Renard photo

„E il vento? Tutte le folate di vento vengono a lamentarsi alla sua porta.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

4 ottobre 1905; Vergani, p. 232
Diario 1887-1910

Antonio Conte photo
Wisława Szymborska photo
Ray Bradbury photo
Christopher Paolini photo
Margaret Mazzantini photo
Gasparo Gozzi photo

„Le cose non sono mai tanto torbide, che non abbiano alcun attacco di speranza.“

—  Gasparo Gozzi scrittore italiano 1713 - 1786

dalla lettera al cardinale Scipione Gonzaga, in Opere, 1820

Vujadin Boškov photo

„Benny Carbone con sue finte disorienta avversari ma pure compagni.“

—  Vujadin Boškov allenatore di calcio e ex calciatore serbo 1931 - 2014

Origine: Citato in Giuseppe Pacileo, Pietro Gargano, 80 anni di passione – La storia del Napoli dal 1926 al 2006, Il Mattino.

Anthony de Mello photo
Karen Blixen photo
Franco Battiato photo
Umberto Eco photo
Domenico Modugno photo

„La lontananza sai, è come il vento | spegne i fuochi piccoli, ma | accende quelli grandi… quelli grandi.“

—  Domenico Modugno cantautore, chitarrista e attore italiano 1928 - 1994

da La lontananza, 1970
Origine: Roger de Bussy-Rabutin: «La lontananza fa all'amore quello che il vento fa al fuoco: spegne il piccolo, scatena il grande».
Origine: Testo di Enrica Bonaccorti.

Roger de Bussy-Rabutin photo

„La lontananza fa all'amore quello che il vento fa al fuoco: spegne il piccolo, scatena il grande.“

—  Roger de Bussy-Rabutin scrittore francese 1618 - 1693

Origine: Da Storia amorosa delle Gallie. Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Ettore Barelli e Sergio Pennacchietti, BUR, 2013, § 124. ISBN 978-88-58-65464-4

Alfred Kubin photo
Ludovico Ariosto photo

„L'amante, per aver quel che desia, | senza guardar che Dio tutto ode e vede, | aviluppa promesse e giuramenti, | che tutti spargon poi per l'aria i venti.“

—  Ludovico Ariosto, libro Orlando furioso

canto X, ottava V, versi 5-8
Orlando furioso
Variante: L'amante, per aver quel che desia,
Senza guardar che Dio tutto ode e vede,
Aviluppa promesse e giuramenti,
Che tutti spargon poi per l'aria i venti.

Stefano Benni photo
Friedrich Hölderlin photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x