Frasi su vento

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema vento, vita, tempo, essere.

Un totale di 1031 frasi, il filtro:

Haruki Murakami photo

„Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.“

—  Haruki Murakami, libro Kafka sulla spiaggia

Kafka sulla spiaggia
Originale: (en) And once the storm is over, you won’t remember how you made it through, how you managed to survive. You won’t even be sure, whether the storm is really over. But one thing is certain. When you come out of the storm, you won’t be the same person who walked in. That’s what this storm’s all about.
Variante: Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio... Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.

Tiziano Ferro photo
Haruki Murakami photo
Luciano Ligabue photo
Romano Battaglia photo
Johnny Depp photo
Mondo Marcio photo

„Stanotte io non dormirò | non credo che sia solo il vento a farmi stare come sto.“

—  Mondo Marcio rapper, beatmaker e produttore discografico italiano 1986

da Questi fantasmi, n. 6

Fabrizio De André photo

„Quei giorni perduti a rincorrere il vento, | a chiederci un bacio e volerne altri cento.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da Amore che vieni, amore che vai, n. 2
Tutto Fabrizio De André

J-Ax photo
Lucio Battisti photo

„Ti diranno che il vento è | il respiro di una donna.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da Gli uomini celesti, lato A, n. 1
Anima latina

Citát „Io ci sarò | ad alzare il vento | pensaci bene e poi fai posto al sentimento.“
Pino Daniele photo

„Io ci sarò | ad alzare il vento | pensaci bene e poi fai posto al sentimento.“

—  Pino Daniele cantautore e musicista italiano 1955 - 2015

da Io ci sarò, n. 5
Musicante

Pablo Neruda photo
Charles Baudelaire photo
Socrate photo

„La presunzione gonfia gli uomini stolti, allo stesso modo che il vento gli otri vuoti.“

—  Socrate filosofo ateniese -470 - -399 a.C.

libro III, cap. 22
Giovanni Stobeo, Anthologion

Tiziano Ferro photo
George R. R. Martin photo
Antonio Bello photo
Jovanotti photo

„Nessun filo spinato potrà rallentare il vento, non tutto quel che brucia si consuma.“

—  Jovanotti cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

da Mezzogiorno, n. 2
Safari

Kaos One photo
Hermann Hesse photo
Johnny Depp photo

„Ciao, papà…
sai, mi ricordo una vita fa… quando ero poco più alto di un metro, pesavo al massimo 30 chili, ma ero ancora tuo figlio. Quei sabati mattina che andavo a lavorare col mio papà e salivo su quel grande camion verde. Mi sembrava che quello fosse il camion più grande dell'universo, papà. Mi ricordo quant'era importante il lavoro che facevamo… e che, se non era per noi, la gente sarebbe morta di freddo. Per me tu eri l'uomo più forte del mondo, papà. Ti ricordi quei filmini quando mamma si vestiva come Loretta Young? E i gelati, le partite di football, Wayne e Tonno? Il giorno che partii per la California per poi tornare a casa con l'FBI che mi dava la caccia, e quell'agente dell'FBI che dovette mettersi in ginocchio per mettermi le scarpe, e tu dicesti 'Quello è il tuo posto figlio di puttana: ad allacciare le scarpe a George'. Quella si che fu bella… Fu veramente speciale. Ricordi, papà? E quella volta che mi dicesti che i soldi non sono la realtà? Beh, vecchio mio, oggi ho 42 anni, e alla fine ho capito quello che tentavi di dirmi… tanti anni fa… ora finalmente l'ho capito… Sei il migliore, papà. Avrei solo voluto fare di più per te. Avrei voluto avere più tempo… Comunque… Che tu possa avere il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle… Ti voglio bene, papà. Un bacio.
George.“

—  Johnny Depp attore statunitense 1963

Film Blow

Haruki Murakami photo
Susanna Tamaro photo
Vasco Rossi photo
Lillo Gullo photo

„In attesa di essere altro, | vaga svagata nel sommo | una nuvola color zafferano: | sarà il muso di un vento | o una pioggia sul giallo del grano.“

—  Lillo Gullo poeta, scrittore e giornalista italiano 1952

Muso di vento, p. 23
Lo scialo dei fatti

Dante Alighieri photo

„O gente umana, per volar sù nata, | perché a poco vento così cadi?“

—  Dante Alighieri poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 - 1321

l'Angelo dell'umiltà: XII, 95-96
Variante: O gente umana, per volar sù nata,
perché a poco vento così cadi?

Fabrizio De André photo
Che Guevara photo
Stalin photo

„So che dopo la mia morte sulla mia tomba sarà deposta molta immondizia. Ma il vento della storia la disperderà senza pietà.“

—  Stalin uomo politico sovietico 1879 - 1953

Origine: A Vjačeslav Michajlovič Molotov nel 1943 e citato in Felix Cuev, 140 Conversations with Molotov, Mosca, 1991, p. 37.

Vincent Van Gogh photo
Simone Weil photo

„Mi sembra duro pensare che il rumore del vento tra le foglie non sia un oracolo; duro pensare che questo animale, mio fratello, non abbia anima; duro pensare che il coro delle stelle nei cieli non canti le lodi dell'Eterno.“

—  Simone Weil scrittore, filosofo 1909 - 1943

Origine: Citato in Marcus Parisini, L'anima degli animali, Edizioni Biblioteca dell'Immagine, Pordenone, 2002, p. 110. ISBN 88-87881-68-5

Lucio Battisti photo

„Mi son svegliato solo, | poi ho incontrato te, | l'esistenza un volo diventò per me…“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da Vento nel vento, lato A, n. 4
Il mio canto libero

Pablo Neruda photo
Friedrich Nietzsche photo

„Fra eterni dubbi e nebbie persistenti ci sforziamo chiediamo nuovamente e con più forza: che promesse ha mantenuto il profeta? Dopo che l'olezzo delle divinità è stato spazzato via dal vento della nuova verità che fine ha fatto l'abisso misterioso dionisiaco nettare dio-non-dio di cui la nuova umanità doveva cibarsi? Che forse ci siamo nuovamente imbastarditi, dunque forse ci ritroviamo rimpinzati a adorare nuovi idoli moderni resi forti proprio dalla distruzione di tutto ciò che era vetusto antiquato, d'inciampo alla manifestazione della vita? Che ne è stato della volontà di potenza che ha permesso di poter proseguire su corde tese sull'abisso più tremendamente vertiginoso? Abbiamo sciolto i legacci che impedivano alle ali di avere l'aria per poi convincersi che volare è una storia da fanciulli? Abbiamo venduto per trenta denari d'argento il segreto in cambio dello sfatamento, del disincanto? Abbiamo rotto un eterno ritorno per un nuovo ciclo di diverso periodo e rivoluzione. Abbiamo fatto rapprendere il caos in caso. Abbiamo in definitiva preteso troppo e non siamo riusciti a non scoppiare per poi accasciarci divelti e lasciarci trasportare da quello che è il mondo. Ammettiamolo siamo stati a volte e di nascosto paghi e soddisfatti, anche noi abbiamo acceso qualche lume, bruciato del grasso odoroso ai nuovi dei, commesso nuovi peccati seguito nuove virtù. C'è un qualche scarto fra quello che profondamente siamo e quello che semplicemente pensavamo pensiamo d'essere. E come se la sovrapposizione fra le due cose fosse imperfetta. Ed è li che si insinua, in quelle crepe in quelle fessure, tutto ciò che non è libertà. Cos'è a questo punto l'Uomo. Anche i prefissi hanno fallito. Dobbiamo rassegnarci? A cosa dobbiamo rassegnarci. Al fatto di non poter tornare indietro che ciò che si smaschera non può essere rivelato? all'impossibilità di reggere il tremendo paradosso di un nulla adesso non più ricolmo e saturo di potenza ma sempre più vuoto? Giuravamo guerra a quelli dell'umanità e adesso non riusciamo a reggere i nostri inganni, ecco ciò che ci siamo ridotti a pensare. Come rispondere a questi tranelli come sfuggire a queste perseguitanti domande? Ecco la mia estrema panacea e rimedio: innalzate vorticose are all'esempio unico comandamento e redentore unica grazia e liberazione. Che vibri il fiato negli ottoni per annunciare l'Unico nostro strumento contro la nostra rassegnazione.“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

da una lettera al dott. Skitafka 24 agosto 1900

Fabrizio De André photo

„Ho visto Nina volare | tra le corde dell'altalena | un giorno la prenderò | come fa il vento alla schiena.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da Ho visto Nina volare, n.° 8

Max Pezzali photo
Luis Sepúlveda photo
Liliana Segre photo

„Li vedevamo insieme ai loro bambini mentre accendevano fuochi, stendevano i panni. Avevano una vita, mentre noi eravamo scheletri che vagavano. Li guardavamo e ci dicevamo: che fortunati, questi, ma chi sono? C'era spesso il vento, ad Auschwitz, che spazzava il campo. Una mattina vediamo rotolare polvere, stracci e brandelli di vestiti. E dove sono andati a finire, gli zingari? Quelle che sapevano tutto hanno risposto: li hanno gasati tutti stanotte. Non lo posso dimenticare. Io sono la memoria di quello che è successo.“

—  Liliana Segre reduce dell'olocausto e senatrice a vita italiana 1930

Origine: Da intervista di Paolo G. Brera, Liliana Segre: "Ricordo quei rom morti nel mio lager. Dirò no finché vivo alle leggi speciali" https://rep.repubblica.it/pwa/intervista/2018/06/05/news/fiducia_governo_m5s_lega_liliana_segre_campi_rom-198270740/, Rep.repubblica.it, 5 giugno 2018.

Dante Alighieri photo

„Quali dal vento le gonfiate vele | caggiono avvolte, poi che l'alber fiacca, | tal cadde a terra la fiera crudele.“

—  Dante Alighieri poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 - 1321

da Inferno, VII, 13-15

Kaos One photo
Max Pezzali photo
Gianni Rodari photo

„Quanto pesa una lacrima?» «Secondo: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.“

—  Gianni Rodari scrittore italiano 1920 - 1980

da Favole al telefono
Variante: «Quanto pesa una lacrima?»
«Secondo: la lacrima di un bambino capriccioso pesa meno del vento, quella di un bambino affamato pesa più di tutta la terra.»

Paolo Crepet photo
Haruki Murakami photo
Fabio Volo photo
Lucio Anneo Seneca photo

„Nessun vento è favorevole per il marinaio che non sa a quale porto vuol approdare.“

—  Lucio Anneo Seneca filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano -4 - 65 a.C.

lettera 71; 1975, pp. 458-459

Claudio Baglioni photo

„Mi ubriacai di una città polacca, e vodka e vento e non sarei tornato.“

—  Claudio Baglioni cantautore italiano 1951

da Dagli il via
Oltre

Jimi Hendrix photo
Henri Laborit photo
Benito Mussolini photo
Gustave Flaubert photo
Saffo photo

„Eros ha sconvolto il mio cuore, | come un vento che si abbatte sulle querce sulla montagna.“

—  Saffo poetessa greca antica -630 - -570 a.C.

2010, [fr. 47, Numerazione LP. Vedi discussione voce.]
Frammenti

Fabrizio De André photo

„Passa il tempo sopra il tempo | ma non devi aver paura | sembra correre come il vento | però il tempo non ha premura.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da La stagione del tuo amore, n. 7
Volume I

„Non dimenticare però | l'amore è come il vento | ti prende quello che può in un momento.“

—  Mina pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia 1940

da Senza fiato
Italiana

Léon Degrelle photo
Adriano Celentano photo
Rino Gaetano photo

„Vecchi gozzi alla deriva si preparano alla pesca | con le reti rattopate nella stiva | l'onda avanza a passi nani agonistica col molo | mentre il vento già scommette coi gabbiani.“

—  Rino Gaetano cantautore italiano 1950 - 1981

da Anche questo è sud, lato B, n. 3
Resta vile maschio, dove vai?

Yukio Mishima photo
Citát „La vita ci ha insegnato che amare non consiste nel guardarsi l'un l'altro, ma nel guardare insieme nella stessa direzione.“
Antoine de Saint-Exupéry photo

„La vita ci ha insegnato che amare non consiste nel guardarsi l'un l'altro, ma nel guardare insieme nella stessa direzione.“

—  Antoine de Saint-Exupéry scrittore e aviatore francese 1900 - 1944

libro Vento, sabbia e stelle

Eduardo Galeano photo
Omero photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Bob Marley photo
Paulo Coelho photo
Dante Alighieri photo

„Or le bagna la pioggia e move il vento […].“

—  Dante Alighieri poeta italiano autore della Divina Commedia 1265 - 1321

Manfredi, riferendosi al destino delle sue spoglie: III, 130

Dante Alighieri photo
Francesco Guccini photo
Gaio Valerio Catullo photo
Marco Masini photo
Fabrizio De André photo
Paramahansa Yogananda photo

„Il male si diffonde col vento. La Verità è capace di viaggiare controvento.“

—  Paramahansa Yogananda filosofo e mistico indiano 1893 - 1952

Il Maestro disse

Julia Butterfly Hill photo
Jerome Klapka Jerome photo

„Quante persone, lungo questo viaggio, stivano la barca fino a rischiare di farla affondare di cose sciocche che pensano essenziali al piacere e al comfort, ma che in realtà sono soltanto inutile zavorra? Come riempiono la povera piccola imbarcazione fino all'albero di bei vestiti e grandi case, di domestici inutili e di una miriade di amici alla moda ai quali non importa un fico secco di loro, e dei quali a loro importa ancora meno, di costosi divertimenti che non divertono nessuno, di formalità e mode, di finzioni e ostentazioni, e di – oh, la più pesante, la più folle delle zavorre! – della paura di che cosa penserà il vicino, di lussi che possono soltanto nauseare, di piaceri che annoiano, di vuote mostre di sé che, come la corona ferrea del criminale di un tempo, fanno sanguinare e tramortiscono il capo dolorante che la porta! È zavorra uomini… tutta zavorra! Gettatela fuoribordo. Rende la barca così pesante che remare vi sfinisce. La rende così lenta e pericolosa da manovrare che l'ansia e la preoccupazione non vi concendono mai un attimo libero; e non avete mai un momento di riposo per sognare pigramente, mai un momento per osservare le nuvole che sfiorano le onde spinte dal vento, o i scintillanti raggi di sole che giocano con le increspature, o i grandi alberi sull'argine che si curvano per fissare la loro immagine riflessa, o il bosco tutto verde e oro, o i gigli bianchi e gialli, o i giunchi che ondeggiano oscuri o i falaschi, o le orchidee o gli azzurri non-ti-scordar-di-me. Liberatevi della zavorra, uomini! Lasciate che l'imbarcazione della vostra vita sia leggera, carica soltanto di quello di cui avete bisogno: una casa accogliente e qualche semplice piacere, un paio di amici degni di questo nome, qualcuno da amare e che vi ami, un gatto, un cane, e una o due pipe, cibo e indumenti a sufficienza e da bere in abbondanza, perché la sete è una compagna pericolosa. La barca sarà più facile da governare, e non sarà tanto soggetta a capovolgimenti, e se si capovolgerà non sarà così grave; la merce semplice e di buona qualità sopporta un bagno. Avrete tempo per pensare oltre che per lavorare. Tempo per scaldarvi al sole della vita… tempo per ascoltare le melodie eoliche che il vento divino trae dalle corde del cuore umano tutt'intorno a noi… tempo per… Scusate tanto. Divagavo.“

—  Jerome Klapka Jerome, libro Tre uomini in barca

III; 1997, pp. 21-22
Tre uomini in barca

Mauro Corona photo
Rudyard Kipling photo
Charlie Chaplin photo
Thich Nhat Hanh photo

„Com'è fresco il soffio del vento!
La pace è ogni passo.
E fa gioioso il sentiero senza fine.“

—  Thich Nhat Hanh insegnante, poeta, monaco (monaco buddista), scrittore, pacifista 1926

Origine: Da La pace è ogni passo, Ubaldini, Roma, 1991.