Frasi di Gustave Flaubert

Gustave Flaubert foto

115   23

Gustave Flaubert

Data di nascita: 12. Dicembre 1821
Data di morte: 8. Maggio 1880

Gustave Flaubert è stato uno scrittore francese. È considerato l'iniziatore del naturalismo nella letteratura francese ed è conosciuto soprattutto per essere l'autore del romanzo Madame Bovary e per l'accusa di immoralità che questa opera gli procurò. Tuttavia Flaubert viene ricordato in ambito letterario anche per opere quali L'educazione sentimentale e Salammbô, oltre che per la sua passione per lo stile e l'estetica.

Frasi Gustave Flaubert


„BIONDE. Più calde delle brune (vedi BRUNE).“

„Chiamo borghese tutto ciò che pensa bassamente.“


„Rapiscimi, portami via, partiamo! A te, a te, tutti i miei ardori e tutti i miei sogni!“

„[Le metamorfosi] Mi dà le vertigini, mi abbaglia: la natura in se stessa, il paesaggio, l'aspetto puramente pittoresco delle cose vi sono trattati alla maniera moderna e con un soffio antico e cristiano ad un tempo che li pervade. Vi si sente l'incenso e l'orina: la bestialità si congiunge al misticismo. (da Guida alla lettura, Interpretazioni critiche, in Lucio Apuleio, Le metamorfosi, traduzione e note di Giuseppe Metri, EDIPEM, Novara 1971)“

„Ma le critiche che rivolgiamo alle persone amate ce le allontanano sempre un po'.“

„MATERASSO. Più è duro, più è igienico.“

„Lascia che ti ami a modo mio, secondo il mio essere, coi segni originali che conosci. Non forzarmi mai, farò tutto. (Invocazione di Flaubert nella seconda delle quasi cento lettere, a Louise Colet)“

„[... ] Come se la pienezza dell'anima talvolta non traboccasse attraverso le metafore più vuote perché nessuno, mai, riesce a dare l'esatta misura di ciò che pensa, di ciò che soffre, della necessità che lo incalza, e la parola umana è spesso come un paiolo fesso su cui andiamo battendo melodie da far ballare gli orsi mentre vorremmo intenerire le stelle.“


„Tempo: eterno argomento di conversazione. Causa universale delle malattie. Lagnarsene sempre.“

„Quando urla, come la voce, il cuore diventa rauco.“

„ARCHITETTI. Tutti imbecilli. Nelle case, dimenticano sempre la scala.“

„Ama l'arte; fra tutte le menzogne è ancora quella che mente di meno. (citato in Focus n. 60, pag. 185)“


„Non bisogna chiedere arance ai meli, sole alla Francia, amore alle donne, felicità alla vita.. (da Lettere, pag. 10)“

„L'arte, in certe circostanze, scuote gli animi mediocri, e interi mondi possono essere rivelati loro dai suoi interpreti più grossolani. (da Bouvard e Pécuchet)“

„Il mio dolore è amaro, la mia tristezza profonda, | E vi sono sepolto come un uomo nella tomba. (p. 64)“

„Il più mediocre libertino ha sognato sultane; ogni notaio si porta dentro le macerie di un poeta.“

Autori simili