„Il brigantaggio non è che un accesso di eroica follia, e di ferocia disperata: un desiderio di morte e distruzione, senza speranza di vittoria.“

—  Carlo Levi

Ultimo aggiornamento 17 Gennaio 2016. Storia
Carlo Levi photo
Carlo Levi59
scrittore e pittore italiano 1902 - 1975

Citazioni simili

Voltaire photo

„Non che il suicidio sia sempre follia. Ma in genere non è in un accesso di ragione che ci si ammazza.“

—  Voltaire filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista, enciclopedista, autore di fiabe, romanziere e saggista fran… 1694 - 1778

Origine: Da Lettera a Mariott.

Antonino Zichichi photo
Salvator Rosa photo

„Le mie lacrime sono gl'ultimi avanzi disperati delle mie speranze.“

—  Salvator Rosa pittore, incisore e poeta italiano 1615 - 1673

898; p. 106
Il teatro della politica

Carlo Carretto photo
Carlo Levi photo

„Il loro cuore è mite, e l'animo paziente. Secoli di rassegnazione pesano sulle loro schiene, e il senso della vanità delle cose, e della potenza del destino. Ma quando, dopo infinite sopportazioni, si tocca il fondo del loro essere, e si muove un senso elementare di giustizia e di difesa, allora la loro rivolta è senza limiti, e non può conoscere misura. È una rivolta disumana, che parte dalla morte e non conosce che la morte, dove la ferocia nasce dalla disperazione. I briganti difendevano, senza ragione e senza speranza, la libertà e la vita dei contadini, contro lo Stato, contro tutti gli Stati. Per loro sventura si trovarono ad essere inconsapevoli strumenti di quella Storia che si svolgeva fuori di loro, contro di loro; a difendere la causa cattiva, e furono sterminati. Ma, col brigantaggio, la civiltà contadina difendeva la propria natura, contro quell'altra civiltà che le sta contro e che, senza comprenderla, eternamente la assoggetta: perciò, istintivamente, i contadini vedono nei briganti i loro eroi. La civiltà contadina è una civiltà senza Stato, e senza esercito: le sue guerre non possono essere che questi scoppi di rivolta; e sono sempre, per forza, delle disperate sconfitte; ma essa continua tuttavia, eternamente, la sua vita, e dà ai vincitori i frutti della terra, ed impone le sue misure, i suoi dèi terrestri, e il suo linguaggio.“

—  Carlo Levi, libro Cristo si è fermato a Eboli

1990, p. 122
Cristo si è fermato a Eboli

Miguel de Unamuno photo
Nicolás Gómez Dávila photo
William Shakespeare photo
Marilyn Manson photo

„Non cerchiamo morte, cerchiamo distruzione.“

—  Marilyn Manson cantautore, attore e pittore statunitense 1969

da Running to the Edge of the World
The High End of Low

Clive Barker photo
Xavier Forneret photo

„La follia è la morte con vene calde.“

—  Xavier Forneret poeta, scrittore, giornalista, drammaturgo 1809 - 1884

Citato in Dictionnaire des citations, sous la direction de Robert Carlier, Jean-Louis Lalanne, Pierre Josserand e Samuel S. de Sacy, Citato in Le petit philosophe de poche, Textes réunis par Gabriel Pomerand

Armando Diaz photo

„[Dopo la battaglia di Vittorio Veneto] I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo, risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano disceso con orgogliosa sicurezza.“

—  Armando Diaz generale italiano 1861 - 1928

dal "Bollettino della Vittoria", 4 novembre 1918, citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 615
Attribuite

Stefano Benni photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
André Breton photo

„Il mio desiderio è che tu possa essere amato fino alla follia.“

—  André Breton poeta, saggista e critico d'arte francese 1896 - 1966

Andrea Bocelli photo

„In fondo seminiamo controvento desideri e speranze.“

—  Andrea Bocelli cantante lirico italiano 1958

da Domani
Andrea

Edgar Lee Masters photo
François de La  Rochefoucauld photo
Hans Urs Von Balthasar photo

Argomenti correlati