„Tutti sono infelici perché tutti hanno paura di proclamare il loro libero arbitrio.“

I demoni

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Fëdor Dostoevskij photo
Fëdor Dostoevskij235
scrittore e filosofo russo 1821 - 1881

Citazioni simili

Lev Nikolajevič Tolstoj photo

„È impossibile figurarsi nella vita un uomo privo del libero arbitrio.“

—  Lev Nikolajevič Tolstoj scrittore, drammaturgo, filosofo, pedagogista, esegeta ed attivista sociale russo 1828 - 1910

Origine: Citato in Saggezza dell'Oriente, p. 26

Albert Einstein photo
Aldo Busi photo
Kaos One photo
Fëdor Dostoevskij photo
Luca Tarenzi photo
Friedrich Nietzsche photo

„La teoria del libero arbitrio è inventata in sostanza allo scopo del castigo, ossia del voler-trovare-colpevole.“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

da I quattro grandi errori, 7, 1998

Giordano Bruno photo
Emma Bonino photo
Philip José Farmer photo
Arturo Pérez-Reverte photo
Papa Felice IV photo
Papa Leone IV photo

„Dio onnipotente creò l'uomo senza peccato, retto, con arbitrio libero e lo pose nel paradiso.“

—  Papa Leone IV 103° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 790 - 855

dal Sinodo di Quercy, 621

Friedrich Nietzsche photo
Valentina Nappi photo
Gautama Buddha photo

„Dal piacere nasce il dolore, dal piacere nasce la paura: per chi è libero dal piacere non esiste dolore: di che cosa dovrebbe aver paura?“

—  Gautama Buddha monaco buddhista, filosofo, mistico e asceta indiano, fondatore del Buddhismo -563 - -483 a.C.

212; 2003, p. 158
Dhammapada

Fabrizio Moro photo
Emilio Fede photo

„Ha rovinato tutto l'arbitro, è un cretino, è un imbecille. Chi è l'arbitro? Ceccarini? Non lo so, non importa, ha diretto come un forsennato. Un arbitro così va sospeso.“

—  Emilio Fede giornalista, scrittore e politico italiano 1931

da L'ultrà Emilio Fede in TV "Arbitro, sei un imbecille" http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1994/11/07/ultra-emilio-fede-in-tv.html?ref=search, la Repubblica, 7 novembre 1994

Argomenti correlati