„Sto parlando di ecologia, non di ambientalismo. Quello che interessa l'ambientalismo è mettere al servizio dell'uomo il suo habitat, quello che è conosciuto come un insieme passivo di "risorse naturali" e "risorse urbane" che la gente utilizza. […] L'ecologia è invece, nel suo aspetto migliore, una scienza artistica – o un'arte scientifica – è una forma di poesia che riunisce scienza ed arte in un'unica sintesi.“

ivi, pp. 27-28; citato in Varengo 2007, p. 63

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 17 Aprile 2021. Storia

Citazioni simili

Philip José Farmer photo

„L'arte, come la scienza, a volte ottiene i risultati migliori per caso.“

—  Philip José Farmer scrittore e autore di fantascienza statunitense 1918 - 2009

Origine: Venere sulla conchiglia, p. 69

Barry Commoner photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Ludwig Van Beethoven photo
Otto Von Bismarck photo

„La politica è l'arte del possibile, la scienza del relativo.“

—  Otto Von Bismarck politico tedesco 1815 - 1898

Origine: Citato in Kissinger, p. 92.

Georges Braque photo

„L'Arte è fatta per turbare, la Scienza rassicura.“

—  Georges Braque pittore e scultore francese 1882 - 1963

da Il giorno e la notte, a cura di M. Revol Cappelletti, Robin Edizioni, 2002

Franz Liszt photo

„La politica è la scienza dell'opportunismo e l'arte del compromesso.“

—  Franz Liszt compositore, pianista e direttore d'orchestra ungherese 1811 - 1886

1870, lettera alla principessa Carolyne; citato in Rostand, Liszt, 1961

Caterina Davinio photo
James Frazer photo
Anne Rice photo

„Un guaio del nostro tempo è che la scienza è padrona e l'arte ancella.“

—  Luigi Pintor giornalista, scrittore e politico italiano 1925 - 2003

Il nespolo

Enrico Brizzi photo
Gianluca Buonanno photo
John Maynard Keynes photo
Giuseppe Verdi photo

„Si rinunci per moda, per smania di novità, per affettazione di scienza, si rinneghi l'arte nostra, il nostro istinto, quel nostro fare sicuro spontaneo naturale sensibile abbagliante di luce, è assurdo e stupido.“

—  Giuseppe Verdi compositore italiano autore di melodrammi 1813 - 1901

Origine: Da una lettera a Clara Maffei, [20] aprile 1878 citato in Franz Werfel, Verdi. L'uomo nelle sue lettere, Lit Edizioni, 2014, p. 253 https://books.google.it/books?id=8hMwBQAAQBAJ&pg=PT253. ISBN 8868267217

Argomenti correlati