„La natura ha scelto un vuoto fatto non di "nulla" ma di "qualcosa", poiché in questo modo risparmia energia. Questo "qualcosa" è un'entità che riempie uniformemente tutto lo spazio: la sostanza di Higgs.“

Odissea nello zeptospazio

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

John Ellis photo
Nāgārjuna photo
Filippo VI di Spagna photo
Thomas Hardy photo
Victor Hugo photo
Arturo Frondizi photo
Antonino Zichichi photo
Paul Valéry photo
Samuel Rogers photo
Isidoro di Siviglia photo
Fabio Volo photo
Sofia Goggia photo
Søren Kierkegaard photo
John Cage photo

„Ogni qualcosa è un eco del nulla.“

—  John Cage compositore statunitense 1912 - 1992

Origine: Citato in AA.VV., Il libro della musica classica, traduzione di Anna Fontebuoni, Gribaudo, 2019, p. 305. ISBN 9788858022894)

Peter Altenberg photo
Albert Einstein photo

„L'origine psicologica del concetto di spazio, o della necessità di esso, è lungi dall'essere così ovvia come potrebbe apparire in base al nostro abituale modo di pensare. Gli antichi geometri trattano di oggetti mentali (retta, punto, superficie), ma non propriamente dello spazio in quanto tale, come più tardi è stato fatto dalla geometria analitica. Il concetto di spazio, tuttavia, è suggerito da certe esperienze primitive. Supponiamo che si sia costruita una scatola. Vi si possono disporre in un certo ordine degli oggetti, in modo che essa risulti piena. La possibilità di queste disposizioni è una proprietà dell'oggetto materiale "scatola", qualcosa che è dato con la scatola, lo "spazio racchiuso" dalla scatola. Questo è qualcosa di differente per le varie scatole, qualcosa che in modo del tutto naturale viene pensato come indipendente dal fatto che vi siano o no, in generale, degli oggetti nella scatola, Quando non vi sono oggetti nella scatola, il suo spazio appare "vuoto". Fin qui, il nostro concetto di spazio è stato associato alla scatola. Ci si accorge però che le possibilità di disposizione che formano lo spazio-scatola sono indipendenti dallo spessore delle pareti della scatola. Non sarebbe possibile ridurre a zero tale spessore, senza che si abbia per risultato la perdita dello "spazio"? La naturalezza di tale passaggio al limite è ovvia, e ora rimane al nostro pensiero lo spazio senza scatola, una cosa autonoma, che tuttavia appare così irreale se dimentichiamo l'origine di tale concetto. Si può capire che ripugnasse a Descartes il considerare lo spazio come indipendente da oggetti corporei, capace di esistere senza materia.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

Origine: Cartesio, Principia philosophiae, II, 16: «[...] se dal solo fatto che un corpo è esteso in lunghezza, larghezza e profondità concludiamo giustamente che esso è una sostanza, perché ripugna del tutto che il nulla abbia un'estensione, lo stesso si deve concludere anche per lo spazio supposto vuoto; infatti, poiché in esso vi è estensione, necessariamente vi è anche sostanza.»
Origine: Relatività. [Esposizione divulgativa], pp. 295-296

Elisa photo

„[A proposito di Jeff Buckley] Mi mancava qualcosa dentro e quel vuoto me lo riempiva lui.“

—  Elisa cantautrice, polistrumentista e produttrice discografica italiana 1977

citata in Dark Angel – I testi di Jeff Buckley

Christian Anfinsen photo

Argomenti correlati