„Dalla gran religione universale annunciata alla Natura con mille iscrizioni, l'umanità è andata frangendosi in minori religioni di stirpi e di popoli per giudei, pagani, turchi e cristiani: questi ultimi poi, ancor non paghi, tornano a suddividersi in varie tendenze. Non altrimenti accade nel manicomio universale.“

Origine: I notturni di Bonaventura, VIII

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 23 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Sigmund Freud photo
Andrea Riccardi photo

„L'idea di una religione universale (coltivata in laboratorio dagli scienziati) non esiste.“

—  Andrea Riccardi storico, accademico e pacifista italiano 1950

Con data
Origine: Da Famiglia Cristiana, 9 settembre 2005.

Friedrich Hölderlin photo
Sri Chinmoy photo

„La vera religione ha una qualità universale. Essa non trova difetti nelle altre religioni. […] Il perdono, la compassione, la tolleranza, la fratellanza e il sentimento di unità sono i segni di una vera religione.“

—  Sri Chinmoy religioso e poeta indiano 1931 - 2007

Origine: True religion has a universal quality. It does not find fault with other religions. [...] Forgiveness, compassion, tolerance, brotherhood and the feeling of oneness are the signs of a true religion. Da World-Destruction: Never, Impossible! Part 1, Agni Press; citato in World-Destruction: Never, Impossible! http://www.srichinmoylibrary.com/world-destruction-never-impossible-1/what-has-to-prevail-in-religion-reason-or-the-sentiment-of-the, srichinmoylibrary.com.

Primo Mazzolari photo

„Si può essere pagani anche sotto insegne cristiane, e irreligiosi anche se tutori di cose di religione.“

—  Primo Mazzolari presbitero, scrittore e partigiano italiano 1890 - 1959

Impegno con Cristo

Albert Einstein photo

„Senza la religione l'umanità si troverebbe oggi ancora allo stato di barbarie… È stata la religione che ha permesso all'umanità di progredire in tutti i campi.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

Origine: Da Pensieri, idee, opinioni, traduzione di Lucio Angelini, Newton Compton Editori, Roma, 1996, p. 27.

Friedrich Hölderlin photo
Vincenzo Cuoco photo

„La religione cristiana ridotta a poco a poco alla semplicità del Vangelo; riformate nel clero le soverchie ricchezze di pochi e la quasi indecente miseria di molti; diminuito il numero dei vescovati e dei benefici oziosi; tolte quelle cause che oggi separan troppo gli ecclesiastici dal governo e li rendono quasi indipendenti, sempre indifferenti e spesso anche nemici, ecc. ecc.: è la religione che meglio di ogni altra si adatta ad una forma di governo moderato e liberale. Nessun'altra religione tra le conosciute fomenta tanto lo spirito di libertà. La pagana avea per suo dogma fondamentale la forza: produceva degli schiavi indocili e dei padroni tirannici. La religion cristiana ha per base la giustizia universale: impone dei doveri ai popoli egualmente che ai re, e rende quelli più docili, questi meno oppressori. La religione cristiana è stata la prima che abbia detto agli uomini che Iddio non approva la schiavitù: per effetto della religione cristiana, abbiamo nell'Europa moderna una specie di libertà diversa dall'antica; ed è probabile che i primi cristiani, nella loro origine, altro non fossero che persone le quali volevano, in tempi corrottissimi, ridurre la più superstiziosa idolatria alla semplicità della pura ed eterna ragione, ed il più orribile dispotismo che mai abbia oppresso la cervice del genere umano (tale era quello di Roma) alle norme della giustizia.“

—  Vincenzo Cuoco scrittore, giurista e politico italiano 1770 - 1823

Origine: Saggio storico sulla rivoluzione napoletana del 1799, pp. 71-72

Piergiorgio Odifreddi photo
Bertrand Russell photo
Victor Hugo photo
Ludwig Feuerbach photo
Ludwig Feuerbach photo
Sigmund Freud photo

„Ci si potrebbe arrischiare a considerare la nevrosi ossessiva come un equivalente patologico della formazione religiosa, e a descrivere la nevrosi come una religiosità individuale e la religione come una nevrosi universale.“

—  Sigmund Freud neurologo e psicoanalista austriaco, fondatore della psicoanalisi 1856 - 1939

Origine: Da Azioni ossessive e pratiche religiose.

Jacques Monod photo
Johann Wolfgang von Goethe photo

„La religione cristiana era nelle intenzioni una rivoluzione politica che, fallita, divenne poi morale.“

—  Johann Wolfgang von Goethe drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teologo, filosofo, umanista, scienziato, critico d'arte e critico mus… 1749 - 1832

Argomenti correlati