„Io vengo processato perché critico i potenti, tu perché li servi, cialtrone!“

a Vittorio Sgarbi
Origine: http://it.youtube.com/watch?v=kYkKe-dJ9Zc

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Gennaio 2021. Storia
Piero Ricca photo
Piero Ricca9
attivista, blogger e giornalista italiano 1971

Citazioni simili

Claudio Baglioni photo
Francesco Cossiga photo
Marco Travaglio photo
Louis-ferdinand Céline photo
Enrico Mentana photo

„Oriana Fallaci ha sempre avuto un carattere forte e difficile, spigoloso, e non ha mai cercato di arruffianarsi il pubblico o i potenti che intervistava, o i giornalisti, o i critici che dovevano parlare di lei, anzi.“

—  Enrico Mentana giornalista e conduttore televisivo italiano 1955

dal documentario Oriana Fallaci: storia di un'italiana, visibile su YouTube (minuto 6:55) http://www.youtube.com/watch?v=X0tN8ccSBQU

Johann Wolfgang von Goethe photo

„La legge è potente, ma più potente è il bisogno.“

—  Johann Wolfgang von Goethe drammaturgo, poeta, saggista, scrittore, pittore, teologo, filosofo, umanista, scienziato, critico d'arte e critico mus… 1749 - 1832

II, Atto I

Omarosa Manigault photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Timothy Ferriss photo
Elias Canetti photo

„Ognuno vuole amici potenti. Ma loro ne vogliono di più potenti.“

—  Elias Canetti scrittore, saggista e aforista bulgaro 1905 - 1994

Il cuore segreto dell'orologio

Karl Marx photo

„La critica della religione è il fondamento di ogni critica.“

—  Karl Marx filosofo, economista, storico, sociologo e giornalista tedesco 1818 - 1883

Alice Munro photo
Karl Marx photo

„L'arme della critica non può certamente sostituire la critica delle armi […].“

—  Karl Marx filosofo, economista, storico, sociologo e giornalista tedesco 1818 - 1883

Per la critica della filosofia del diritto di Hegel. Introduzione

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Paulo Freire photo
Howard Phillips Lovecraft photo
Gertrude Stein photo
Thomas Mann photo
Malcolm Gladwell photo
Isaac Bashevis Singer photo
Adriano Tilgher photo

„Quali cose umane non sono esposte al pericolo della degenerazione? I critici dei critici vi porranno riparo.“

—  Adriano Tilgher filosofo e saggista italiano 1887 - 1941

Origine: Studi sul teatro contemporaneo, p. 34

Argomenti correlati