„[Rovedo] Aggiorna un foglio elettronico di Excel, con dati che pesca da un brogliaccio incasinato. Quando un dato non quadra (e accade spesso) lo lima delicatamente su una calcolatrice tascabile (l'equivalente bancario di una mola da orafo) e poi lo reinserisce nel meccanismo con lo sguardo soddisfatto di un orologiaio svizzero.“

pag. 7
L'elenco telefonico di Atlantide

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

George Mikes photo
Alan Turing photo
Alessandro Baricco photo
Roberto Gervaso photo
Paolo Rossi (attore) photo
Marco Terenzio Varrone photo

„Soppesare ogni parola con il bilancino dell'orafo.“

—  Marco Terenzio Varrone letterato, scrittore e militare romano -116 - -27 a.C.

da Satire menippee, 419
Unum quodque verbum statera auraria pendere.

Charles Augustin de Sainte-Beuve photo
Eric Steven Raymond photo
Gianni Barbacetto photo

„I Cinquestelle che fanno finta di rinunciare a una parte dello stipendio da parlamentare, come imposto dalle regole del Movimento, e poi revocano i bonifici bancari sono dei furbetti di quarta categoria.“

—  Gianni Barbacetto giornalista e scrittore italiano 1952

Dal suo blog su Il fattoquotidiano.it
Origine: Da I furbetti del rimborsino. Se Mackie Messer fa la morale a Polly https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/20/i-furbetti-del-rimborsino-se-mackie-messer-fa-la-morale-a-polly/4175787/, 20 febbraio 2018.

Greg Egan photo
Paolo Rossi (attore) photo

„Se avessi paura di sputtanarmi avrei fatto il bancario.“

—  Paolo Rossi (attore) attore, cantautore e comico italiano 1953

Citazioni di Paolo Rossi
Origine: Dall'intervista di MLF, Celentano: è Tv vera. Per Paolo Rossi "un magnifico caos", Corriere della sera, 20 dicembre 1992.

Gianna Nannini photo
Roberto Di Matteo photo
Dario Fo photo
Giuseppe Marello photo
Franco Fortini photo

„[Riferimento a Giovanni Raboni] Tutto quel che mi ha detto è stato oro. Perdìo, e bisognava arrivare alla mia età per trovare un aiuto, un consiglio vero, come quelli che lei mi ha dato. E poi la mia vanità era soddisfatta; colavo sugo da tutte le parti.“

—  Franco Fortini saggista, critico letterario e poeta italiano 1917 - 1994

Origine: Citato in Paolo Di Stefano, Raboni, il mondo privato del poeta: tutti gli amici e una Milano perduta https://web.archive.org/web/20160101000000/http://archiviostorico.corriere.it/2009/settembre/08/Raboni_mondo_privato_del_poeta_co_9_090908072.shtml, Corriere della Sera, 8 settembre 2009, p. 34.

Giorgio Panariello photo

Argomenti correlati