Frasi di Alan Turing

Alan Turing photo
13   32

Alan Turing

Data di nascita: 23. Giugno 1912
Data di morte: 7. Giugno 1954
Altri nomi: एलन ट्यूरिंग, Алан Матисон Тьюринг

Alan Mathison Turing è stato un matematico, logico e crittografo britannico, considerato uno dei padri dell'informatica e uno dei più grandi matematici del XX secolo.

Il suo lavoro ebbe vasta influenza sullo sviluppo dell'informatica, grazie alla sua formalizzazione dei concetti di algoritmo e calcolo mediante la macchina di Turing, che a sua volta ha svolto un ruolo significativo nella creazione del moderno computer. Per questo contributo Turing è solitamente considerato il padre della scienza informatica e dell'intelligenza artificiale, da lui teorizzate già negli anni trenta .

Fu anche uno dei più brillanti crittoanalisti che operavano in Inghilterra, durante la seconda guerra mondiale, per decifrare i messaggi scambiati da diplomatici e militari delle Potenze dell'Asse. Turing lavorò infatti a Bletchley Park, il principale centro di crittoanalisi del Regno Unito, dove ideò una serie di tecniche per violare i cifrari tedeschi, incluso il metodo della Bomba, una macchina elettromeccanica in grado di decodificare codici creati mediante la macchina Enigma.

Morì suicida a soli 41 anni, in seguito alle persecuzioni subite da parte delle autorità britanniche a causa della sua omosessualità.

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?

„No, non mi interessa sviluppare un cervello elettronico potente. Mi accontento di uno mediocre, un po' come quello del presidente dell'AT&T.“

—  Alan Turing

Attribuite
Origine: Pronunciato alla mensa dei Bell Labs, 1943; citato in A. Hodges, Storia di un enigma – Alan Turing, Boringhieri.

„Potremmo anche immaginare una macchina calcolatrice che viene fatta lavorare con una memoria basata sui libri. Non sarebbe molto facile, ma immensamente preferibile a un singolo lungo nastro. Per pura ipotesi supponiamo che le difficoltà implicite nell'uso di libri come memoria siano superate, cioè che si riesca a sviluppare gli artifici meccanici necessari per trovare il libro giusto, aprirlo alla pagina giusta e così via, imitando l'azione delle mani e degli occhi umani. Non si può girare una pagina molto velocemente senza strapparla, e se gli spostamenti dovessero essere numerosi e veloci, l'energia richiesta sarebbe molto grande. Se muovessimo un libro ogni millisecondo e ciascuno fosse mosso di dieci metri e pesasse 200 grammi, e se ogni volta l'energia cinetica fosse dispersa senza recupero, dovremmo consumare 10^10 watt, pari a circa la metà del consumo di energia della nazione. Per avere una macchina davvero veloce, allora, dobbiamo tenere la nostra informazione, o almeno una parte di questa, in una forma più accessibile di quella che può essere ottenuta con i libri. Sembra che questo risultato possa essere ottenuto solo al prezzo di sacrificare compattezza d economia, cioè tagliando le pagine dal libro e presentando ciascuna a un meccanismo di lettura separato. Alcuni dei metodi di memorizzazione che sono sviluppati ai giorni nostri non si allontanano molto da questo modello.“

—  Alan Turing

Mechanical Intelligence: Collected Works of A.M. Turing

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating

„La scienza è un'equazione differenziale. La religione è una condizione al contorno.“

—  Alan Turing

Attribuite
Origine: Citato in J. D. Barrow, Teorie del tutto. La ricerca della spiegazione ultima.

Citát „Sometimes it is the people no one can imagine anything of who do the things no one can imagine.“

„Sometimes it is the people no one can imagine anything of who do the things no one can imagine.“

—  Alan Turing

Variante: Sometimes it is the people who no one imagines anything of who do the things that no one can imagine.

„These questions replace our original, "Can machines think?"“

—  Alan Turing, Computing Machinery and Intelligence

Computing Machinery and Intelligence (1950)
Contesto: "Can machines think?"... The new form of the problem can be described in terms of a game which we call the 'imitation game." It is played with three people, a man (A), a woman (B), and an interrogator (C) who may be of either sex. The interrogator stays in a room apart front the other two. The object of the game for the interrogator is to determine which of the other two is the man and which is the woman. He knows them by labels X and Y, and at the end of the game he says either "X is A and Y is B" or "X is B and Y is A." The interrogator is allowed to put questions to A and B... We now ask the question, "What will happen when a machine takes the part of A in this game?" Will the interrogator decide wrongly as often when the game is played like this as he does when the game is played between a man and a woman? These questions replace our original, "Can machines think?"

„Mathematical reasoning may be regarded rather schematically as the exercise of a combination of two facilities, which we may call intuition and ingenuity.“

—  Alan Turing, Systems of Logic Based on Ordinals

"Systems of Logic Based on Ordinals," section 11: The purpose of ordinal logics (1938), published in Proceedings of the London Mathematical Society, series 2, vol. 45 (1939)
In a footnote to the first sentence, Turing added: "We are leaving out of account that most important faculty which distinguishes topics of interest from others; in fact, we are regarding the function of the mathematician as simply to determine the truth or falsity of propositions."
Contesto: Mathematical reasoning may be regarded rather schematically as the exercise of a combination of two facilities, which we may call intuition and ingenuity. The activity of the intuition consists in making spontaneous judgements which are not the result of conscious trains of reasoning... The exercise of ingenuity in mathematics consists in aiding the intuition through suitable arrangements of propositions, and perhaps geometrical figures or drawings.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

Autori simili

Bertrand Russell photo
Bertrand Russell175
filosofo, logico e matematico gallese
Ludwig Wittgenstein photo
Ludwig Wittgenstein112
filosofo e logico austriaco
Stephen Hawking photo
Stephen Hawking38
matematico, fisico e cosmologo britannico
William Henry Bragg photo
William Henry Bragg1
fisico e chimico britannico
John Nash photo
John Nash8
matematico ed economista statunitense
Peter Ustinov photo
Peter Ustinov19
attore britannico
William Golding photo
William Golding14
scrittore britannico
Alan Alexander Milne photo
Alan Alexander Milne4
scrittore britannico
John Maynard Keynes photo
John Maynard Keynes45
economista britannico
Arthur C. Clarke photo
Arthur C. Clarke11
autore di fantascienza e inventore britannico
Anniversari di oggi
Herbert Kilpin photo
Herbert Kilpin7
calciatore britannico 1870 - 1916
Franz Liszt photo
Franz Liszt13
compositore, pianista e direttore d'orchestra ungherese 1811 - 1886
Doris Lessing photo
Doris Lessing14
scrittrice inglese 1919 - 2013
Alessandro Scarlatti photo
Alessandro Scarlatti1
compositore italiano 1660 - 1725
Altri 79 anniversari oggi
Autori simili
Bertrand Russell photo
Bertrand Russell175
filosofo, logico e matematico gallese
Ludwig Wittgenstein photo
Ludwig Wittgenstein112
filosofo e logico austriaco
Stephen Hawking photo
Stephen Hawking38
matematico, fisico e cosmologo britannico
William Henry Bragg photo
William Henry Bragg1
fisico e chimico britannico
John Nash photo
John Nash8
matematico ed economista statunitense