„[Sul marito] Le parole e sulla morte le ha tolte perché nel terminare questo lavoro [Della vita], è giunto alla conclusione che la morte non esiste.“

4 agosto 1887
I diari
Origine: Citato in Igor Sibaldi, Introduzione, in Lev Tolstoj, Della vita, Oscar Mondadori, Milano, 1991, p. 8. ISBN 88-04-34731-7

Citazioni simili

Luigi Manconi photo
Jules Renard photo

„La paura della morte fa amare il lavoro che è tutta la vita.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

10 luglio 1897; Vergani, p. 131
Diario 1887-1910

Lev Nikolajevič Tolstoj photo

„[Su Della vita] L'avevo incominciato con il titolo "Sulla vita e sulla morte", ma quando l'ho terminato, ho cancellato le parole "e sulla morte", perché avevano perduto il loro significato.“

—  Lev Nikolajevič Tolstoj, libro Della vita

Origine: Dalla lettera a I.V. Alekséev, fine settembre 1887; citato in Igor Sibaldi, Introduzione, in Lev Tolstoj, Della vita, Oscar saggi Mondadori, Milano, 1991, p. 9 (in nota). ISBN 8804347317

Zvi Kolitz photo
Zenone di Cizio photo
Gregorio di Nissa photo
Eugenio Borgna photo
Aaron Beck photo

„Ero giunto alla conclusione che la psicanalisi fosse una terapia basata sulla fede.“

—  Aaron Beck psichiatra e psicoterapeuta statunitense 1921

Origine: Citato in AA.VV., Il libro della psicologia, traduzione di Giuliana Lupi, Gribaudo, 2018, p. 176. ISBN 9788858015018

Emily Dickinson photo

„La vita è morte a cui siamo a lungo diretti, | la morte il cardine della vita.“

—  Emily Dickinson scrittrice e poetessa inglese 1830 - 1886

F502, vv. 1-2
Lettere
Origine: In Tutte le poesie. F501 – 500 http://www.emilydickinson.it/f0501-0550.html, EmilyDickinson, traduzione di G. Ierolli.

Euripide photo
William Somerset Maugham photo
Patrizia Valduga photo
Oriana Fallaci photo
Eugéne Ionesco photo
Alessandro Benvenuti photo
Robert Jordan photo

„Il Signore delle Tenebre comanda la morte e può dare vita nella morte o morte nella vita, a suo piacimento.“

—  Robert Jordan scrittore statunitense 1948 - 2007

Howel Gode: capitolo 32
La ruota del tempo. L'occhio del mondo

Francesco De Gregori photo
Epicuro photo
Paolo Villaggio photo

„Sono inviperito per questa tendenza che esiste soprattutto in Italia, forse per le sue radici cattoliche, di riconoscere i meriti degli artisti solo dopo la morte. Come se la morte nobilitasse.“

—  Paolo Villaggio attore e scrittore italiano 1932 - 2017

Origine: Citato in Dizionario degli attori: Gli attori del nostro tempo, a cura di Gabriele Rifilato, Rai-Eri, Roma, 2005. ISBN 8839712895

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x