„Il fuoco vive della morte della terra e l'aria vive della morte del fuoco; l'acqua vive della morte dell'aria, la terra della morte dell'acqua.“

—  Eraclito, libro Sulla natura

fr. 76
Sulla natura

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 12 Giugno 2020. Storia
Eraclito photo
Eraclito145
filosofo greco antico -535

Citazioni simili

Eraclito photo
Raniero Cantalamessa photo

„Il vecchio vive di morti e attende la morte.“

—  Vittorino Andreoli psichiatra e scrittore italiano 1940

L'uomo di vetro

Damien Hirst photo
Alessandro Bergonzoni photo
Franco Battiato photo
Cesare Pavese photo

„Non c'è niente che sappia di morte più del sole in estate della gran luce, della natura esuberante. Tu fiuti l'aria e senti il bosco e ti accorgi che piante e bestie se ne infischiano di te. Tutto vive e si macera in se stesso. La natura è la morte.“

—  Cesare Pavese, libro Il diavolo sulle colline

Variante: Non c'è niente che sappia di morte, - continuò, - più del sole d'estate, della gran luce, della natura esuberante. Tu fiuti l'aria e senti il bosco, e ti accorgi che piante e bestie se ne infischiano di te. Tutto vive e si macera in se stesso. La natura è la morte...
Origine: Il diavolo sulle colline, VII

Bâkî photo

„Si nutre l'anima d'amore | come il flauto di vento; | vive di suono il flauto, | vive d'amore il cuore: | un amore di te, che non lo placa | un rimedio di terra. | Mi guardi, ed è una spada | che ferisce, e m'intaglia: | sono il pettine tuo, ma nella notte | della tua chioma bella | solo morte conduce.“

—  Bâkî 1526 - 1600

da Prigione d'amore
Origine: In Poesia d'amore turca e persiana, scelta e traduzione di Angelo Michele Piemontese e Gianroberto Scarcia; ([G. Scarcia ha curato – oltre ai primi due paragrafi della «Guida alla lettura» – le versioni poetiche contenute nell'antologia e le prosastiche dal turco; tutto il resto è stato curato da A. M. Piemontese. Poesia d'amore turca e persiana, p. 9.]), EDIPEM, Novara, 1973, p. 235.

Eugéne Ionesco photo
John Ronald Reuel Tolkien photo

„Se Dio è come il fuoco, che io ne sia bruciato. Se Dio è come l'acqua, che io anneghi in essa. Se Dio è come l'aria, che in essa voli. Se Dio è come la terra, che io scavi in essa la mia vita, finché non abbia raggiunto il centro.“

—  Louis de Wohl, libro L'ultimo crociato

Variante: "Se Dio è come il fuoco, che io ne sia bruciato. Se Dio è come l'acqua, che io anneghi in essa. Se Dio è come l'aria, che in essa voli. Se Dio è come la terra, che io scavi in essa la mia vita, finché non abbia raggiunto il centro."
Origine: L'ultimo crociato, p. 252

Giordano Bruno photo
Raymond Queneau photo

„Ci sono anche le idee a forma di scatole di sardine: i rebus, le case, le lingue morte e le lingue vive.“

—  Raymond Queneau scrittore, poeta e matematico francese 1903 - 1976

da Quando lo spirito...
Racconti e ragionamenti

George R. R. Martin photo
Uesugi Kenshin photo

„Il mondo di oggi è malato fino al midollo delle ossa della mancanza di cose elementari: di un fuoco a portata di mano, di acqua che sgorga dalla terra, di aria e della stessa cara terra sotto i piedi.“

—  Henry Beston scrittore, scienziato 1888 - 1968

Origine: Citato in Renaldo Fischer, Storia di un cane e del padrone a cui insegnò la libertà, traduzione di Laura Pignatti, Corbaccio, Milano, 1997, p. 57. ISBN 88-7972-205-0

Luigi Sturzo photo
Nelly Sachs photo

Argomenti correlati