„Tutto quello che ci sembra strano, lo condanniamo, e così tutto quello che non comprendiamo: come ci accade nel giudizio che diamo delle bestie. Esse hanno parecchie qualità che si avvicinano alle nostre: da queste, per confronto, possiamo trarre qualche congettura; ma quello che è loro particolare, come possiamo sapere che cosa sia?“

XII; 2014
Saggi, Libro II

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Michel De Montaigne photo
Michel De Montaigne90
filosofo, scrittore e politico francese 1533 - 1592

Citazioni simili

Tommaso d'Aquino photo
Sándor Márai photo
John Burdon Sanderson Haldane photo

„L'universo non è più strano di quanto immaginiamo: è più strano di quanto possiamo immaginare.“

—  John Burdon Sanderson Haldane biologo e genetista inglese 1892 - 1964

Origine: Citato in Jeanne DuPrau, La profetessa di Yonwood.

Giuseppe Laterza photo

„Non condanniamo un cuore che ha amato senza saper quanto ha sofferto.“

—  Nino Salvaneschi scrittore, giornalista e poeta italiano 1886 - 1968

Saper amare

Giovanni Floris photo

„La verità esiste, ma non possiamo mai sapere se è quella che stiamo dicendo noi.“

—  Giovanni Floris giornalista e scrittore italiano 1967

Origine: Dall'intervista a Che tempo che fa, 5 marzo 2011.

Nicolás Gómez Dávila photo
Vasco Rossi photo

„Cosa possiamo noi se non finire male?“

—  Vasco Rossi cantautore italiano 1980

da Anymore, n. 3
Buoni o cattivi

Publio Virgilio Marone photo
Haruki Murakami photo
Michel De Montaigne photo
Haruki Murakami photo
Arthur Schnitzler photo

„Noi miseri mortali non possiamo mai pretendere di sapere come si giudichi lassù una vicenda umana.“

—  Arthur Schnitzler scrittore, drammaturgo e medico austriaco 1862 - 1931

Origine: La contessina Mizzi, p. 52

Marguerite Yourcenar photo
Philip K. Dick photo

„Possiamo accomodarci. Ecco, mi sembra il luogo più adatto, pur tuttavia posso cercare di aiutarvi. Senz'altro la timidezza a volte può, diciamo, rappresentare anche un problema, ma ci sono dei percorsi terapeutici… ci sono anche delle tecniche per fare uscire gli aspetti più istintuali che sono in noi. Ecco, e questa sera posso proporvi anche a voi dei semplici esercizi che si possono anche ripetere, che anche il pubblico può fare. Sono esercizi legati a una certa concentrazione…[…]. Benissimo, allora possiamo cominciare a respirare, rilassarci chiudendo gli occhi. Respiriamo, anche il pubblico lo può fare, e possiamo veramente cercare questa parte più istintuale, questa BESTIA che è dentro di nooi. Ecco, ora respiriamo e… LOCALIZZIAMO dove si trova la BESTIA che è dentro di nooii. Ecco, può trovarsi nella testa, nella pancia, nel cuore può essere un istinto, una rabbia… può essere… qualche motore, qualche emozione, che ci SPPINNGE in avanti. Ecco, allora respiriamo, facciamolo. Tranquillamente. Abbiamo localizzato la bestia che è in noi.. benisssimo… ed ora…….. mettiamo UNA MAANO sulla bestia. Ecco, ed ora, diciamo, possiamo sentirla, possiamo coccolarla, vezzegiarla, possiamo… FARLA CRESCEERE. Ecco, facciamo ancora questo esercizio… facciamo crescere la bessstia… facciamola crescere… faccia pure!“

—  Anna Marchesini attrice, doppiatrice e scrittrice italiana 1953 - 2016

Personaggi, La sessuologa Merope Generosa

Arthur Conan Doyle photo
Samuel Butler photo

„Una cosa è certa, ed è il fatto che non possiamo dare niente per certo; perciò non è certo che non possiamo dare niente per certo.“

—  Samuel Butler scrittore inglese 1835 - 1902

"First Principles"
Taccuini
Origine: Citato in Dizionario delle citazioni, a cura di Italo Sordi, BUR, 1992. ISBN 14603-X

Argomenti correlati