Frasi di Albert Kesselring

Albert Kesselring foto
3  0

Albert Kesselring

Data di nascita: 30. Novembre 1885
Data di morte: 16. Luglio 1960

Pubblicità

Albert Konrad Kesselring è stato un generale tedesco con il grado di feldmaresciallo.

Dopo aver prestato servizio in artiglieria durante la prima guerra mondiale, entrò a far parte della nuova Luftwaffe di cui fu uno dei principali organizzatori. Durante la seconda guerra mondiale comandò con notevole efficacia flotte aeree nel corso dell'invasione della Polonia, della Campagna di Francia, nella battaglia d'Inghilterra e dell'operazione Barbarossa. Durante queste campagne diresse una serie di incursioni aeree contro agglomerati urbani nemici.

Nel novembre 1941 divenne comandante in capo tedesco dello scacchiere Sud ed ebbe il comando generale delle operazioni nel Mediterraneo, che includevano anche le operazioni in Nordafrica. Mentre la collaborazione con il generale Erwin Rommel fu spesso difficile, in generale seppe mantenere buoni rapporti con i dirigenti politico-militari italiani. Dall'estate 1943, e soprattutto dopo l'8 settembre 1943, assunse il comando supremo di tutte le forze tedesche in Italia e condusse con grande abilità la lunga campagna difensiva contro gli Alleati. Per la sua direzione militare in Italia è stato considerato da molti storici uno dei migliori generali tedeschi della seconda guerra mondiale. Verso la fine della guerra, dal marzo 1945, comandò le forze germaniche sul fronte occidentale senza poter evitare la resa finale.

Kesselring mantenne il controllo dell'Italia occupata con grande durezza, represse il movimento di Resistenza e fu responsabile di numerosi crimini di guerra, per questo fu processato dagli Alleati e condannato a morte, sentenza poi commutata in ergastolo per intervento del governo britannico. Fu in seguito rilasciato nel 1952 senza aver mai rinnegato la sua lealtà ad Adolf Hitler. Pubblicò in seguito le sue memorie intitolate Soldat bis zum letzten Tag

Autori simili

Heinz Guderian foto
Heinz Guderian3
generale tedesco
Alfred Jodl foto
Alfred Jodl1
generale tedesco
Walter Model foto
Walter Model7
generale tedesco
Erwin Rommel foto
Erwin Rommel9
generale tedesco
Luigi Cadorna foto
Luigi Cadorna6
generale e politico italiano
Joseph Göbbels foto
Joseph Göbbels11
politico e giornalista tedesco
George Patton foto
George Patton13
generale statunitense
Lucio Cornelio Silla foto
Lucio Cornelio Silla2
generale romano
Horatio Herbert Kitchener foto
Horatio Herbert Kitchener1
generale britannico
Johann Joachim Winckelmann foto
Johann Joachim Winckelmann6
archeologo e storico dell'arte tedesco

Frasi Albert Kesselring

Pubblicità

„Chi va all'assalto ha il dovere di vincere.“

— Albert Kesselring
citato in Enzo Biagi, Dizionario del Novecento

„A military leader often faces a situation he has to deal with, but because it is his duty, no court can try him.“

— Albert Kesselring
To Leon Goldensohn, February 4, 1946, from "The Nuremberg Interviews" by Leon Goldensohn, Robert Gellately - History - 2004.

„War is possible only if you have a lot of enemies. If all the enemies get together and form one front - if you cut down the number of enemies - there would be no war.“

— Albert Kesselring
To Leon Goldensohn, February 4, 1946, from "The Nuremberg Interviews" by Leon Goldensohn, Robert Gellately - History - 2004.

„Allied air power was the greatest single reason for the German defeat.“

— Albert Kesselring
Quoted in "Tail-End Charlies: The Last Battles of the Bomber War, 1944-45" - by John Nichol, Tony Rennell - History - 2006.

Pubblicità

„I have always had plenty of friends, and now at age sixty, I face four walls as a common prisoner.“

— Albert Kesselring
To Leon Goldensohn, February 4, 1946, from "The Nuremberg Interviews" by Leon Goldensohn, Robert Gellately - History - 2004.

„A soldier's first duty is to obey, otherwise you might as well do away with soldiering.“

— Albert Kesselring
To Leon Goldensohn, February 4, 1946, from "The Nuremberg Interviews" by Leon Goldensohn, Robert Gellately - History - 2004 - Page 322.

Anniversari di oggi
Antonio Gramsci foto
Antonio Gramsci80
politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937
Chiara Lubich foto
Chiara Lubich30
attivista (attivista cattolica) 1920 - 2008
Abbé Pierre foto
Abbé Pierre15
presbitero francese 1912 - 2007
Heath Ledger foto
Heath Ledger4
attore australiano 1979 - 2008
Altri 85 anniversari oggi
Autori simili
Heinz Guderian foto
Heinz Guderian3
generale tedesco
Alfred Jodl foto
Alfred Jodl1
generale tedesco
Walter Model foto
Walter Model7
generale tedesco
Erwin Rommel foto
Erwin Rommel9
generale tedesco
Luigi Cadorna foto
Luigi Cadorna6
generale e politico italiano