Frasi di Carlo I d'Inghilterra

Carlo I d'Inghilterra foto
2  0

Carlo I d'Inghilterra

Data di nascita: 19. Novembre 1600
Data di morte: 30. Gennaio 1649
Altri nomi:Re Carlo I d'Inghilterra

Pubblicità

Carlo I Stuart fu re d'Inghilterra, Scozia, Irlanda e Francia dal 27 marzo 1625 fino alla sua morte, avvenuta il 30 gennaio 1649 per decapitazione.

Sostenitore del diritto divino dei re come il padre Giacomo I, fu impegnato nella prima fase del suo regno in una dura lotta di potere contro il Parlamento, che si oppose risolutamente alle sue aspirazioni assolutistiche, contrastando soprattutto la sua pretesa di riscuotere le tasse senza l'assenso parlamentare.

Altra causa di attrito con una parte della società inglese fu la sua politica religiosa: perseverando nel "sentiero intermedio" della Chiesa anglicana, fu ostile alle tendenze riformate di molti dei suoi sudditi inglesi e scozzesi e da questi accusato di essere a sua volta troppo vicino al cattolicesimo. Sposò infatti una principessa cattolica, Enrichetta Maria di Francia, ma ebbe come stretto collaboratore l'arcivescovo di Canterbury, l'anglicano William Laud.

Le tensioni politiche e religiose accumulate nel corso degli anni esplosero nella Guerra civile inglese: contro di lui si scontrarono le forze del Parlamento, che si opponevano ai suoi tentativi di accrescere il suo potere in senso assolutistico, e dei puritani, che erano ostili alle sue politiche religiose. La guerra si concluse con una disfatta per Carlo, che fu catturato, processato, condannato e giustiziato con l'accusa di alto tradimento. La monarchia fu abolita e fu fondata al suo posto una repubblica, che però, morto il principale leader della rivoluzione, Oliver Cromwell, entrò rapidamente in crisi, consentendo al figlio di Carlo, Carlo II di restaurare la monarchia. Carlo I viene venerato come santo dalla Chiesa anglicana, che lo ricorda il 30 gennaio.

Frasi Carlo I d'Inghilterra

Pubblicità

„I cannot flatter myself with the expectation of good success more than this, to end my days with honour and a good conscience.“

— Charles I of England
Context: I confess that, speaking as a mere soldier or statesman, there is no probability of my ruin; yet, as a Christian, I must tell you that God will not suffer rebels and traitors to prosper, nor this cause be overthrown, and whatever personal punishment it shall please hi to inflict on me, must not make me repine, much less give over this quarrel... Indeed, I cannot flatter myself with the expectation of good success more than this, to end my days with honour and a good conscience. Remark to Prince Rupert of the Rhine in 1646, just before surrendering to Parliament and its New Model Army. As quoted in Early Modern England: A Narrative History (2009) by Robert Bucholz and Newton Key, p. 258

„I go from a corruptible to an incorruptible Crown, where no disturbance can be, no disturbance in the World.“

— Charles I of England
Last words, said on the scaffold before his execution. ([http://anglicanhistory.org/charles/charles1.html 30 January, 1649]).

Anniversari di oggi
Gustave Flaubert foto
Gustave Flaubert116
scrittore francese 1821 - 1880
Susanna Tamaro foto
Susanna Tamaro107
scrittrice italiana 1957
Giuseppe Prisco36
avvocato e dirigente sportivo italiano 1921 - 2001
Raymond Radiguet foto
Raymond Radiguet19
scrittore e poeta francese 1903 - 1923
Altri 42 anniversari oggi
Autori simili
Guy Fawkes foto
Guy Fawkes1
militare, attivista politico e rivoluzionario inglese
Patrick Rothfuss foto
Patrick Rothfuss3
scrittore statunitense
 Creso foto
Creso1
re di Lidia
Federico II di Prussia foto
Federico II di Prussia19
re di Prussia
Noel Gallagher foto
Noel Gallagher52
cantautore e chitarrista inglese
Vittorio Emanuele III di Savoia foto
Vittorio Emanuele III di Savoia14
re d'Italia dal 1900 al 1946
Tommaso Moro foto
Tommaso Moro19
umanista, scrittore e politico inglese
Jonathan Coe foto
Jonathan Coe21
scrittore inglese