Frasi di Guglielmo Pepe

Guglielmo Pepe foto

2   0

Guglielmo Pepe

Data di nascita: 13. Febbraio 1783
Data di morte: 8. Agosto 1855

Guglielmo Pepe è stato un patriota e generale italiano nell'esercito del Regno delle Due Sicilie, sposato con Marianna Coventry e fratello di Florestano Pepe.



„Non crediate che io parta pieno di dolci illusioni; parto rimembrando piuttosto quell'ateniese in Maratona, che prefisse di impedire la fuga di un legno nemico dal vicino lido. Gli venne troncato il braccio sinistro; e perduto anche questo, si aiutò coi denti finché troncata ebbe la testa. (da una lettera da Lisbona a Ugo Foscolo il 4 maggio 1823; citato in Elena Croce, La patria napoletana, Mondadori)“

„Siamo caduti nel fango, siamo il ludibrio del genere umano senza meritarlo, ma tutto con rassegnazione soffrir dobbiamo. L'avversa fortuna anche è instabile come la buona, e in due tre mesi i napoletani potrebbero scancellare e lavare molte macchie di lunga data. (da una lettera a Raffaele Poerio; citato in Elena Croce, La patria napoletana, Mondadori)“