„A meno che non traggano piacere l'uno dall'altro, perché si stringono come amanti?
Senza la Terra, come fiorirebbero il fiore e la pianta? Che cosa produrrebbe l'acqua o il calore del Cielo?“

The Art of Loving

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Erich Fromm photo
Erich Fromm100
psicoanalista e sociologo tedesco 1900 - 1980

Citazioni simili

Cristina Donà photo

„Specchio di pioggia e asfalto | oggi il mio viso è più leggero | senza pianto | solo acqua e cielo“

—  Cristina Donà cantautrice italiana 1967

da Goccia, n. 2
Nido

Fabrizio De André photo
Silvio Pellico photo

„Non v'è in terra virtù senza pianto.“

—  Silvio Pellico scrittore, poeta e patriota italiano 1789 - 1854

da La redenzione

Idrisi photo
Teresa di Lisieux photo

„Quanto sarò infelice in Cielo, se non potrò fare dei piccoli piaceri in terra a coloro che amo!“

—  Teresa di Lisieux religiosa e mistica francese 1873 - 1897

29 giugno 1897

Ludovico Ariosto photo
Niccolò Ammaniti photo
Publio Ovidio Nasone photo
Alberto Moravia photo

„In principio, dunque, era la noia, volgarmente chiamata caos. Iddio, annoiatosi della noia, creò la terra, il cielo, l'acqua, gli animali, le piante, Adamo ed Eva; i quali ultimi, annoiandosi a loro volta del paradiso, mangiarono il frutto proibito. Iddio si annoiò di loro e li cacciò dall'Eden.“

—  Alberto Moravia scrittore italiano 1907 - 1990

Variante: In principio, dunque, era la noia, volgarmente chiamata caos. Iddio, annoiandosi della noia, creò la terra, il cielo, l'acqua, gli animali, le piante, Adamo ed Èva; i quali ultimi, annoiandosi a loro volta in paradiso, mangiarono il frutto proibito. Iddio si annoiò di loro e li cacciò dall'Eden.

Aldo Capitini photo

„E non coglierai i fiori. Solo il fiore che lasci sulla pianta è tuo.“

—  Aldo Capitini filosofo, politico e antifascista italiano 1899 - 1968

Origine: Da Scritti filosofici e religiosi, a cura di Mario Martini, Fondazione Centro studi Aldo Capitini, 1998.

Naguib Mahfouz photo
Vincenzo Monti photo
Giacomo Leopardi photo

„Che sia questo morir, questo supremo | scolorar del sembiante, | e perir della terra, e venir meno | ad ogni usata, amante compagnia. (vv. 65-68)“

—  Giacomo Leopardi, Canti

Canti, XXIII – Canto notturno di un pastore errante dell'Asia
Variante: A questo supremo scolorar del sembinante, e perir dalla terra, e venir meno ad ogni usata, amante compagnia

Porfírio photo

Argomenti correlati