„Più la loro nostalgia è forte, più si svuota di ricordi. Più Ulisse si struggeva, più dimenticava. Perché la nostalgia non intensifica l'attività della memoria, non risveglia ricordi, basta a se stessa, alla propria emozione, assorbita com'è dalla sofferenza.“

L'ignoranza

Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia
Milan Kundera photo
Milan Kundera196
scrittore, saggista e poeta cecoslovacco 1929

Citazioni simili

Milan Kundera photo
Julian Barnes photo
Paulo Coelho photo
Pippo Pollina photo
Mário de Sá-Carneiro photo
Emil Cioran photo
Michel Houellebecq photo

„Non ho nostalgia della nostra infanzia, è piena di violenza. Ci succedeva di tutto, in casa e fuori, ma non ricordo di aver mai pensato che la vita che c'era capitata fosse particolarmente brutta. La vita era così e basta, crescevamo con l'obbligo di renderla difficile agli altri prima che gli altri la rendessero difficile a noi.“

—  Elena Ferrante pseudonimo di una scrittrice 1943

volume primo
L'amica geniale
Variante: Non ho nostalgia della nostra infanzia, è piena di violenza. Ci succedeva di tutto, in casa e fuori, ma non ricordo di aver mai pensato che la vita che c'era capitata fosse particolarmente brutta. La vita era così è basta, crescevamo con l'obbligo di renderla difficile agli altri prima che gli altri la rendessero difficile a noi.

Giorgio Faletti photo
Mário de Sá-Carneiro photo
Arthur Schnitzler photo
Lucio Fulci photo
Saul Bellow photo
Gesualdo Bufalino photo

„I ricordi ci uccidono. Senza memoria, saremmo immortali.“

—  Gesualdo Bufalino scrittore 1920 - 1996

Origine: Il malpensante, Febbraio, p. 21

Bob Dylan photo

„Nostalgia è sinonimo di morte“

—  Bob Dylan cantautore e compositore statunitense 1941

Citazioni tratte dalle interviste

Carmelo Bene photo
Milan Kundera photo

„In greco, «ritorno» si dice nóstos. Álgos significa «sofferenza». La nostalgia è dunque la sofferenza provocata dal desiderio inappagato di ritornare. Per questa nozione fondamentale la maggioranza degli europei può utilizzare una parola di origine greca (nostalgia, nostalgie), poi altre parole che hanno radici nella lingua nazionale: gli spagnoli dicono añoranza, i portoghesi saudade. In ciascuna lingua queste parole hanno una diversa sfumatura semantica. Spesso indicano esclusivamente la tristezza provocata dall'impossibilità di ritornare in patria. Rimpianto della propria terra. Rimpianto del paese natio. Il che, in inglese, si dice homesickness. O, in tedesco, Heimweh. In olandese: heimwee. Ma è una riduzione spaziale di questa grande nozione. Una delle più antiche lingue europee, l'islandese, distingue i due termini: söknudur: «nostalgia» in senso lato; e heimfra: «rimpianto della propria terra». Per questa nozione i cechi, accanto alla parola «nostalgia» presa dal greco, hanno un sostantivo tutto loro: stesk, e un verbo tutto loro; la più commovente frase d'amore ceca: stýská se mi po tobě: «ho nostalgia di te»; «non posso sopportare il dolore della tua assenza». In spagnolo, añoranza viene dal verbo añorar («provare nostalgia»), che viene dal catalano enyorar, a sia volta derivato dal latino ignorare. Alla luce di questa etimologia, la nostalgia appare come la sofferenza dell'ignoranza.“

—  Milan Kundera, libro L'ignoranza

Origine: L'ignoranza, pp. 11 e 12

Patrick Modiano photo
João Guimarães Rosa photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“