„Non si temevano ricadute barbariche come le guerre tra popoli europei, così come non si credeva più alle streghe e ai fantasmi; i nostri padri erano tenacemente compenetrati dalla fede della irresistibile forza conciliatrice della tolleranza. Lealmente credevano che i confini e le divergenze esistenti fra le nazioni o le confessioni religiose avrebbero finito per sciogliersi in un comune senso di umanità, concedendo così a tutti la pace e la sicurezza, i beni supremi.“

—  Stefan Zweig, p. 23
Stefan Zweig photo
Stefan Zweig64
scrittore, giornalista e drammaturgo austriaco 1881 - 1942
Pubblicità

Citazioni simili

Charles Péguy photo
 Creso photo
Pubblicità
Enzo Biagi photo
Arsenij Jacenjuk photo
Corrado Maria Daclon photo

„La guerra è finita ma la pace non decolla.“

—  Corrado Maria Daclon saggista, giornalista e accademico italiano 1963
da Bosnia, l'innocenza perduta, Specchio della Stampa, 25 ottobre 1997

Herbert Fisher photo
Edward Morgan Forster photo
Magdeleine Hutin photo
Giambattista Vico photo
Gothards Frīdrihs Stenders photo
Curzio Malaparte photo
Ladislav Mňačko photo
Carlo Pisacane photo
Joseph Fessio photo
Benito Mussolini photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“