„Dall'elefante alla pulce, e dalla pulce alla molecola sensibile e vivente, che costituisce l'origine di ogni cosa, non c'è un punto in tutta la natura che non soffra o non goda.“

Ultimo aggiornamento 01 Settembre 2019. Storia
Denis Diderot photo
Denis Diderot39
filosofo, enciclopedista, scrittore e critico d'arte france… 1713 - 1784

Citazioni simili

Jules Renard photo

„Il canguro, pulce gigante.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

30 aprile 1902; Vergani, p. 195
Diario 1887-1910

Henri Michaux photo

„Non ci sono prove che la pulce, che vive sul topo, tema il gatto.“

—  Henri Michaux scrittore, poeta e pittore belga 1899 - 1984

Tranci di sapere

Samuel Beckett photo
Jules Renard photo

„Tra l'umanità del pastore e l'umanità del suo cane non c'è che una differenza piccola come un salto di pulce.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

1 ottobre 1898; Vergani, p. 149
Diario 1887-1910

Angelo Branduardi photo
Maksim Gor'kij photo
August Weismann photo

„La vita non può sorgere che da un determinato collegamento di molecole eterogenee ed ogni sostanza vivente deve essere composta da tali determinati gruppi di molecole. Una singola molecola non può vivere, né assimilare, né crescere, né riprodursi.“

—  August Weismann biologo e botanico tedesco 1834 - 1914

Origine: Citato in Ernesto Haeckel, Le meraviglie della vita. [Complemento ai Problemi dell'universo], traduzione di Daniele Rosa, Unione Tipografico - Editrice, Torino, 1906, Parte seconda, p. 124.

Angelo Branduardi photo
Herman Melville photo
William Shakespeare photo
Clint Eastwood photo
Moshe Zuckermann photo

„[L'Olocausto non costituisce] un incidente di percorso, quanto piuttosto il punto culminante di uno sviluppo della civiltà che ha origini lontane nel tempo, che è accaduto nello spazio culturale dell'illuminismo e del progresso, cioè di una modernità che celebra un'accelerazione nell'emancipazione umana dal punto di vista mondiale e storico.“

—  Moshe Zuckermann sociologo israeliano 1949

Origine: Da Gedenken und Kulturindustrie. Ein Essay zur neuen deutschen Normalität, 1999, p. 92; citato in Susann Witt-Stahl, Auschwizt non sta sul vostro piatto http://www.liberazioni.org/articoli/Witt-StahlS-01.htm, traduzione di Marco Maurizi, Liberazioni.org.

Tito Lucrezio Caro photo
Giovannino Guareschi photo
Geppi Cucciari photo
Ludovico Ariosto photo
Mahátma Gándhí photo
Clemente Alessandrino photo
Elisabetta di Baviera photo

Argomenti correlati