Frasi di Herman Melville

Herman Melville foto
64  18

Herman Melville

Data di nascita: 1. Agosto 1819
Data di morte: 28. Settembre 1891

Pubblicità

Herman Melville è stato uno scrittore, poeta e critico letterario statunitense, autore nel 1851 del romanzo Moby Dick, considerato uno dei capolavori della letteratura americana.

Autori simili

Sam Savage11
scrittore statunitense
Paul Theroux foto
Paul Theroux4
scrittore statunitense
Neale Donald Walsch foto
Neale Donald Walsch45
scrittore
Pat Conroy foto
Pat Conroy10
scrittore statunitense
Jonathan Franzen foto
Jonathan Franzen32
scrittore e saggista statunitense
Jeffrey Eugenides foto
Jeffrey Eugenides31
scrittore statunitense
Seth Godin foto
Seth Godin2
scrittore e imprenditore statunitense
Ira Levin3
scrittore statunitense
Richard Matheson foto
Richard Matheson7
scrittore e sceneggiatore statunitense

Frasi Herman Melville

Pubblicità

„Mercoledì 18 febbraio
Prima dell'alba siamo passati tra Capri e il Continente e siamo entrati nel Golfo di Napoli. Ero sul ponte. L'indistinta massa del Vesuvio fu presto in vista. L'ho riconosciuta da un quadro (della mamma?). Ben presto ho «sentito» la città. Luci brillanti. Siamo stati trattenuti a bordo fino alle nove dalla polizia che se la prende con comodo. Con alcuni altri sono sceso all'Hotel de Geneve. Colpito dalla prima apparizione di Napoli. Grandi folle, strade belle, edifici alti. A colazione Rhinelander e Friedman han detto che sarebbero andati a Pompei. Mi sono unito a loro, le ferrovie sono dovunque le stesse. Siamo passati attraverso Portici, Resina, Torre del Greco. Pompei è uguale ad ogni altra città. La stessa antica umanità. Che si sia vivi o morti non fa differenza. Pompei è un sermone incoraggiante. Amo più Pompei che Parigi. C'erano delle guardie silenziose come il Mar Morto. Al Vesuvio a dorso di cavallo. Vigneti sulle pendici. Arrampicata sulle ceneri. Aggrappato alla guida. Discussione. Il vecchio cratere di Pompei. Il cratere attuale è come una vecchia miniera abbandonata. L'uomo che brucia. Rosso e giallo. Tuoneggiante. Boati. Una lingua di fuoco. Sono sceso nel cratere. Liquirizia congelata. Son sceso giù in fretta. Crepuscolo. Cavalcata nel buio. All'Annunziata trovato un vetturino per Napoli. Una corsa nel freddo senza soprabito. Di ritorno all'Hotel a mezzanotte. La strada e la campagna erano silenziose. Un sobborgo. Cena a letto.“

— Herman Melville
da Diario italiano 1856

Pubblicità

„Preferirei di no.“

— Herman Melville
da Bartleby lo Scrivano

„Call me Ishmael.“

— Herman Melville
Moby-Dick or, The Whale

Pubblicità
Avanti
Anniversari di oggi
Fabrizio De André foto
Fabrizio De André330
cantautore italiano 1940 - 1999
Roberto Baggio foto
Roberto Baggio18
dirigente sportivo ed ex calciatore italiano 1967
Michelangelo Buonarroti foto
Michelangelo Buonarroti36
scultore, pittore, architetto e poeta italiano del XV - ... 1475 - 1564
Beppe Fenoglio foto
Beppe Fenoglio25
scrittore italiano 1922 - 1963
Altri 98 anniversari oggi
Autori simili
Sam Savage11
scrittore statunitense
Paul Theroux foto
Paul Theroux4
scrittore statunitense
Neale Donald Walsch foto
Neale Donald Walsch45
scrittore
Pat Conroy foto
Pat Conroy10
scrittore statunitense