„È strano osservare il trionfo di incidenti insignificanti sulla mente:—Quanto peso abbiano incredibilmente nel formare e guidare le nostre opinioni, tanto degli uomini che delle cose,—sì che quisquilie più leggere dell'aria, sospingono nell'anima una convinzione, e ve la piantano così irremovibilmente,—che tutte le dimostrazioni di Euclide, se potessero essere indotte ad aprirvi una breccia, non riuscirebbero a scalzarla.“

vol. IV, cap. XXVII; 1982, p. 304
Vita e opinioni di Tristram Shandy

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Brandon Lee photo
Nikolaj Ivanovič Lobačevskij photo
Georg Gottfried Gervinus photo

„ve ne potessero essere di peggiori! (p. 187)“

—  Georg Gottfried Gervinus politico e storico tedesco 1805 - 1871

La Restaurazione e il Trattato di Vienna

Blaise Pascal photo
Paolo Nori photo
Nicolás Gómez Dávila photo
Jacques Maritain photo
Giordano Bruno photo
Marcello Marchesi photo

„Futile? Strana parola. Mi fa venire in mente un fucile che spara a borotalco. A pensarci bene, un fucile così non ammazza nessuno e fa sorridere. Sì, sì, sono futile.“

—  Marcello Marchesi comico, sceneggiatore e regista italiano 1912 - 1978

Origine: Diario futile di un signore di mezza età, Prefazione, p. 8

Milan Kundera photo
Bill Bryson photo

„Mi affascinava come gli europei potessero essere tanto uguali tra loro pur rimanendo così eternamente e sorprendentemente diversi.“

—  Bill Bryson giornalista e scrittore statunitense 1951

Origine: Una città o l'altra. Viaggi in Europa, p. 45

Epitteto photo

„Ciò che turba gli uomini non sono le cose, ma le opinioni che essi hanno delle cose.“

—  Epitteto filosofo greco antico 50 - 138

5; citato in Arthur Schopenhauer, L'arte di essere felici, Adelphi, ISBN 88-459-1295-7

Arthur Conan Doyle photo
Christopher Paolini photo
Cecelia Ahern photo
Isaac Bashevis Singer photo
Stefan Zweig photo

„[…] l'opinione è impazienza, la convinzione pazienza.“

—  Stefan Zweig scrittore, giornalista e drammaturgo austriaco 1881 - 1942

da Appello alla pazienza, (1920), p. 66
La patria comune del cuore

Anassimene photo

Argomenti correlati