„È sentimentalismo inutile pensare che la verità semplicemente in quanto tale abbia un qualche potere intrinseco, negato all'errore, di prevalere contro le segrete e il rogo. Gli uomini non hanno piú zelo per la verità di quanto non ne abbiano spesso per l'errore, e un'adeguata applicazione di sanzioni legali o anche soltanto sociali riuscirà in generale ad arrestare la diffusione di entrambi. Il reale vantaggio della verità è che quando un'opinione è vera la si può soffocare una, due, molte volte, ma nel corso del tempo vi saranno in generale persone che la riscopriranno, finché non riapparirà in circostanze che le permetteranno di sfuggire alla persecuzione fino a quando si sarà sufficientemente consolidata da resistere a tutti i successivi sforzi di sopprimerla.“

— John Stuart Mill, 1981, pp. 53-4

Pubblicità

Citazioni simili

Henri Fréderic Amiel foto
Emil Cioran foto
Pubblicità
Ludwig Wittgenstein foto
Ennio Flaiano foto
Cesare Beccaria foto
Joseph Joubert foto
Cassandra Clare foto
Joël Dicker foto
Pubblicità
Sergio Bambarén foto
David Grossman foto
Luigi Einaudi foto
Pubblicità
Carlo Carretto foto
Ingeborg Bachmann foto

„La verità è la ragione degli uomini.“

— Ingeborg Bachmann poetessa, scrittrice e giornalista austriaca 1926 - 1973

Lucio Anneo Seneca foto
Avanti