Frasi di Giuseppe Prezzolini

Giuseppe Prezzolini foto

95   9

Giuseppe Prezzolini

Data di nascita: 27. Gennaio 1882
Data di morte: 14. Luglio 1982

Giuseppe Prezzolini è stato un giornalista, scrittore, editore e aforista italiano. Dal 1940 ebbe anche la cittadinanza statunitense.


„L'Italia si divide in due parti: una europea che arriva all'incirca a Roma, e una africana o balcanica, che va da Roma in giù. L'Italia africana o balcanica è la colonia dell'Italia Europea.“

„L'Italia non è il giardino del mondo. L'Italia è un paese naturalmente povero, senza carbone, con poco ferro, molto scoglio, per tre quarti malarico e troppo popoloso. Esso dipende e dipenderà sempre economicamente dagli stranieri. L'indipendenza dell'Italia è il mito più infondato e dannoso che un italiano possa nutrire. C'è una sola consolazione: che nessun paese è economicamente indipendente.“


„In Italia non si può ottenere nulla per le vie legali, nemmeno le cose legali. Anche queste si hanno per via illecita: favore, raccomandazione, pressione, ricatto ecc.“

„Prima di tutto il V. C. si guarderà bene dal confondersi con i reazionari, i retrogradi, i tradizionalisti, i nostalgici; perché il V. C. intende «continuare mantenendo», e non tornare indietro e rifare esperienze fallite. Il V. C. sa che a problemi nuovi occorrono risposte nuove, ispirate a principii permanenti.“ cap. 5, 2; 1972, p. 47; 1995, p. 32

„Colui che sa è un fesso. Colui che riesce senza sapere è un furbo.“

„L'anima del Leopardi era nobilissima, delicatissima, quella d'una creatura angelica, straboccante di desiderio d'amore e di amicizia.“

„Dante non può che essere una lapide, un monumento, o forse peggio, un'orazione funebre.“

„La coerenza è la virtù degli imbecilli.“


„Il lavatoio sessuale della letteratura.“

„L'Italiano non dice mai bene di quello che fa il Governo, anche se è fatto bene; però non c'è italiano il quale non affiderebbe qualunque cosa al governo e non si lagni perché il Governo non pensa a tutto.“

„Il pederasta passivo dei russi.“

„Il conservatore è un freno all'utopia e agli utopisti, che s'innamorano di cose e di idee mai sperimentate e che, quando si realizzano, si rivelano ben diverse da come se le immaginavano.“


„Come tutti i principali collaboratori della Voce, accettai la guerra come un fatto naturale. Non eravamo guerrafondai, intendi bene. Ma riconoscevamo che la guerra fa parte della vita, essendo la vita lotta e conquista. La guerra, anzi, con le sue regole e i suoi limiti, costituisce un passo avanti rispetto alle lotte barbariche. Il nemico, nella guerra, rappresenta l'ostacolo al raggiungimento di un fine, non una bestia da sgozzare. Perciò permette e anzi favorisce la pietà per il ferito, la compassione per il vinto, una volta che l'ostacolo è superato. Conquistata la trincea, i nemici tornano uomini e fratelli.“

„Finché vivo vorrei pensare. Che terribile pensiero è il pensare che si può vivere senza pensare.“

„Il concetto di Dio per me è il concetto dell'essere, ed è l'essere. Noi esistiamo, cambiamo continuamente. L'essere è assoluto, che non cambia. E questo qui, questo, è il concetto di Dio. Esso non ha una realtà fisica, ma è una realtà che agisce.“

„La delicatezza, il pudore, la sensibilità in persona.“

Autori simili