„Non esiste versetto coranico che non abbia quattro sensi: l'essoterico (zâhir), l'esoterico (bâtin) il limite (hadd), il disegno divino (mottala). L'essoterico è per la recitazione orale; l'esoterico per la comprensione interiore; il limite sono gli enunciati che stabiliscono il lecito e l'illecito; il disegno divino è ciò che Dio si propone di realizzare nell'uomo con ogni versetto.“

— Ali ibn abi Talib

Ali ibn abi Talib foto
Ali ibn abi Talib1
cugino primo e genero del profeta dell'Islam Maometto 599 - 661
Pubblicità

Citazioni simili

Fabrice Hadjadj foto
Albert Einstein foto
Pubblicità
Orhan Pamuk foto
Piergiorgio Odifreddi foto
 Isocrate foto
Antonino Zichichi foto
Pubblicità
Hernán Huarache Mamani foto
Osvaldo Cavandoli foto
Adriano Celentano foto

„Il passato è un'incognita che disegna i giorni che non vivremo mai.“

— Adriano Celentano cantautore, ballerino e showman italiano 1938
da Pensieri nascosti, n.° 9

Pubblicità
Candido Cannavò foto

„Penso che talvolta i veri limiti esistano in chi ci guarda.“

— Candido Cannavò giornalista italiano 1930 - 2009
da E li chiamano disabili

Sándor Márai foto
Christian Morgenstern foto
Martin Heidegger foto

„Il Sacro congiunge il Divino. Il Divino avvicina Dio.“

— Martin Heidegger filosofo tedesco 1889 - 1976
Perché i poeti?

Avanti